Quando i larici danzano

Scritto da , il 2021-08-10, genere poesie

Flauto di legno dolce porti la melodia
tra i boschi e le pinete, dove il vento ti conduce.
Ondeggia la cima del larice
in cerca di resina che gli sia vicina.
Ma lo stesso alito che muove l'antico legno
dello stesso moto inclina il suo compagno.
E così le cime non si incontrano mai.
Eppure il vento serpeggia tra le fronde
e dagli aghi di pino ancora
mesce la sua triste canzone.
Moto perenne e canzone senza tempo.
Antica leggenda che ogni volta si rinnova.
E il larice cerca la sua compagna
eppure questa sempre si discosta.
Non sarà lamento di violino;
solo un suono di un flauto
si mescola col soffio del vento.

Questo racconto di è stato letto 2 9 5 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.