Faccio l'amore con la tua fica

Scritto da , il 2020-02-06, genere poesie

Faccio l'amore con la tua fica!

Su lasciati guardare,
lascia che i miei occhi corrano
sul tuo corpo come farfalle,
che ti accarezzino piano,
che portino al mio cervello
le immagini di te.
Ti voglio nuda!
In piedi in mezzo alla stanza!
La tua testa, la tua nuca,
i tuoi capelli, il tuo viso,
i tuoi occhi, le tue spalle,
il tuo dorso e poi il seno,
i tuoi capezzoli puntuti sempre eretti.
Il tuo busto snello,
la curva delle anche,
il tuo splendido culo,
sodo e liscio come marmo!

Ti prendo per mano
e ti faccio sedere,
appoggia bene la schiena
allo schienale della poltrona.
Metti bene il sedere sull'orlo,
dai!
Mi inginocchio davanti a te
come in preghiera,
sono fra le tue gambe,
pronto ad adorarti,
Ti allargo,
alzo le tue gambe
metto i tuoi piedi sulle spalle.

Oggi farò l'amore con la tua fica!

Ti tocco,
frugo dentro di te.
Tocco piano il clitoride,
la mia carezza si fa più determinata,
sento quanto è gonfio e inturgidito..
tiro indietro il suo cappuccio
e scopro la sua anima.
Lucida... rosa... sensibile...
ora è la mia lingua che ti tocca
solo la punta che ti solletica.
Vieni dai!
Godimi in bocca!
Bagnami di te!
In questo momento
il mondo si riduce
alla mia bocca e te,
alla mia lingua che ti bacia,
che lecca, struscia,
stuzzica, tortura.
Ti mordo piano proprio
sul tuo punto sensibile.
Ti inarchi, sento il tuo piacere.

Piano con un dito ti penetro.
Sei calda, umida, stretta.
al primo ne aggiungo un altro
e uniti li strofino
sulla parete del tuo paradiso,
si, proprio sotto al clitoride
proprio sotto la mia lingua
che continua instancabile.

Ti sento fremere,
fremere.
Ansimi,
gemi,
ti lamenti,
le tue mani mi tengono la testa.
mi trattengono contro il tuo ventre.
No, non aver paura
non ti lascio,
non ora,
non ora,
non ora!
Dai!
dammelo il tuo orgasmo!
Dammelo.
E' mio!
Bagnami.
Vienimi in bocca!
Bagnami.
Inondami.

E infine,
si, si, si, arriva!
Potente!
Preannunciato dai tuoi gemiti
Arriva!
Dai grida!
Ancora più forte!
Urla il tuo piacere!
E' l'orgasmo che sogno per te,
quello che fa smarrire la ragione,
che fa volare fra le nuvole
a cavallo dell'arcobaleno!

Quando godi così
ho piacere più di un orgasmo mio,
mi sento vivere te.
Divento te.
Ansimi,
mi sposti la testa,
non sopporti più la mia lingua.
Ora sei sensibile al massimo.
mi alzo e raggiungo le tue labbra.
Ti bacio.

Ho fatto l'amore con la tua fica!

Riprenditi.
Dai... svelta.
Ho ancora fame di te.

^^^^^^^^^^^
You're Beautiful. James Blunt.

Questo racconto di è stato letto 1 4 8 0 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.