Granny “Tribute” - Preludio

Scritto da , il 2019-03-20, genere interviste

Granny - Videogioco a tema horror sviluppato per Android, iOS e PC.

Trama: Siamo un tizio. Un tizio di cui non si sa né nome né aspetto, ma sappiamo che è un tizio e non una tizia. Siamo in una casa di merda, o meglio, ci risvegliamo in questa casa di merda, in una camera da letto di merda. Siamo ostaggio di una vecchia pazza che è convinta di essere nostra nonna, ma anziché farci le lasagne, dirci che mangiamo troppo poco e chiederci “E la fidanzatina?”, ci prende a randellate con una mazza da baseball insanguinata, inseguendoci per casa.
Lo scopo è quello di uscire dalla casa entro 5 giorni senza farci beccare dalla “nonna”. Ogni minimo rumore la attirerà verso il protagonista, cercando di tramortirlo per riportarlo a dormire.
Gli oggetti che serviranno per aprire la porta d’ingresso, sono sparsi in giro per la casa che non è solo vecchia e quindi piena zeppa di assi cigolanti, ma è anche un cazzo di labirinto, visto che ci sono passaggi e cunicolo nascosti!
Ogni volta che la nonna beccherà il nostro protagonista in giro per casa, lo menerà con la mazza e si passerà direttamente al giorno successivo.

Nota: Questo gioco fa morire dal ridere...almeno, io rido ogni volta che ci gioco perché il fatto di avere una vecchiaccia che mi insegue per casa con una mazza (con la faccia che si ritrova) mi fa ridere. Siccome il videogioco non è affatto a tema erotico, ma la trama mi fa pensare abbastanza male, ho deciso di inventarmi il motivo per cui la nonna ci ha rapito...e si è trasformato in una cosa Erotica/demenziale.
Spero vi piaccia!

Questo racconto di è stato letto 1 1 3 5 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.