Amore e psiche

Scritto da , il 2019-02-26, genere interviste

Cari amici, e amiche

Sarà capitato anche a Voi di uscire di casa di buon umore, iniziare al meglio una giornata e poi, a seguito del cattivo atteggiamento o comportamento di qualcuno, perdere il precedente buon umore; insomma una giornata che sembrava andare benissimo, per il verso giusto, per l'atteggiamento di una persona “cattiva” può perdere armonia e compromettere il nostro giusto equilibrio. Succede spesso, purtroppo, a causa dell’interferenza di soggetti che mettono in atto comportamenti opprimenti, volutamente indisponenti; soggetti che possiedono una carica umorale negativa, che li trasforma in persone tossiche, ovvero in persone cattive.

Che fare allora in presenza di simili soggetti? Intanto, per evitare di avere la giornata rovinata, dobbiamo imparare a riconoscere questi soggetti e isolarli. Se è pur vero che tutti possiamo avere delle giornate no, è altrettanto vero che ci sono persone, perennemente avvolte da un’aura di negatività, persone che potremmo definire davvero tossiche, che ci rovinano il nostro star bene, trasformandolo in negativo.
Si, perché in questi soggetti la negatività è costante e soprattutto si trasmette a quanti stanno loro intorno. Allora, se una persona dimostra un perenne atteggiamento negativo, se questa negatività risulta continua, senza interruzioni, allora abbiamo il dovere di porvi rimedio, cercando di uscire dalla sua influenza negativa, allontanandoci o allontanandola.

Prima di farlo, però, per evitare fraintendimenti, è consigliabile essere certi, domandarsi ancora una volta se la persona fastidiosa sia davvero volutamente cattiva e, se qualche dubbio permane, provare a togliersi i dubbi residui osservando con attenzione i diversi atteggiamenti messi in atto dal soggetto, tenendo d’occhio in particolare i seguenti tratti comportamentali.
Una persona che presenta un atteggiamento costantemente nervoso, per esempio, oppure una cronica tristezza arrabbiata, o che manifesta costanti e ripetute lamentele e/o una forte tendenza ad essere appiccicosi è già un soggetto pericoloso; se osserviamo anche la tendenza a criticare sempre molto e se la sua visione del mondo risulta negativa o cinica, ancora meglio. Se tutte o gran parte di queste caratteristiche appaiono presenti, si può ulteriormente approfondire mettendo in atto, un’analisi fatta di 10 mosse, che darà conferma se una persona è cattiva o meno.
1) la prima mossa è osservare se il soggetto gode dei dispiaceri altrui;
2) la seconda se vuole avere sempre il controllo della situazione per poter manipolare i sentimenti delle persone;
3) la terza accertare se è una persona disonesta, che mente spesso per manipolare la realtà;
4) la quarta mossa è capire se non prova rimorso quando tratta in maniera crudele le persone;
5) la quinta se non si prende mai le responsabilità e dà sempre la colpa agli altri;
6) al sesto punto è se il soggetto è opportunista e usa gli altri per il suo scopo e per ottenere quello che vuole
7) al settimo punto è se Ti mette in cattiva luce
8) se il soggetto mette zizzania tra le persone buone per raggiungere i propri scopi;
9) al 9° punto se ha una doppia personalità e si comporta in maniera differente a seconda di chi si trova di fronte;per ottenere il suo scopo
10) L'ultima mossa è se il soggetto non si pone dei limiti e sarà sempre pronto a ferirti.


Cari amici, e amiche dopo aver preso nota di questo “decalogo” credo che vi convincerete che è davvero necessario fare più attenzione all'energia "negativa" rilasciata dalle persone che ci circondano. Certo, il fatto che siamo soggetti portati all'amicizia, spesso non ci aiuta a riconoscere subito le persone tossiche. Possiamo, però, cercare di capire quanto prima e valutare meglio l'atteggiamento delle persone con le quali veniamo a contatto, per individuare presto e meglio la loro negatività.
Cari amici, e amiche la risultante di questa riflessione è che dobbiamo passare il minor tempo possibile con le persone negative. Non preoccupiamoci di sembrare a-sociali, perché l'allontanarci da certe persone che sprizzano cattiveria e negatività potrà farci solo del bene. Ognuno di noi deve ricordare sempre di essere la persona più importante della sua vita. Sembra facile dirlo, anche se…spesso, metterlo in atto risulta ben più difficile!
Però, allontanare o allontanarsi, quanto prima, dalle persone cattive è meglio farlo: sempre! Ne va della nostra vita e della nostra salute.
Questo è quello che vi voglio dire delle persone cattive che si trovano nella vita reale e in quella virtuale che ne pensate voi di tutto quello che ho scritto e poi se ci siete mai passati nella vostra vita io sì non so voi
Ciao a presto al prossimo mio racconto!!

Questo racconto di è stato letto 3 4 4 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.