TRA-DIRE e il "fare" c'è di mezzo un mare...

Scritto da , il 2019-02-09, genere tradimenti

TRA-DIRE e il "fare" c'è di mezzo un mare...Un mare di ripensamenti,recriminazioni,
buone o cattive azioni da reprimere o da esternare quanto prima,a mo' di rivalsa!
Racconto- risposta interamente dedicato alla mia acerrima amica/nemica,che ha
scritto il racconto titolato: TRA-DI-RE...!! Ora mi piacerebbe sapere da lei ( e perché
no da voi che lo leggete) quali sono le vostre impressioni su quel racconto e sul
nostro rapporto di amicizia/ inimicizia da Comari isteriche,pur di riuscire a conquistare
o riconquistare l'Amore e la assoluta fiducia di un lui comune conteso come se
fossimo ad una gara di tiro alla fune( anche se sono convintissima che lei preferirebbe
di gran lunga "tirare a se'"qualcos'altro,che non è esattamente una fune!!) Lei insiste
nel dire che io ho tradito la fiducia di lui,sbagliando,ed io dalla mia insisto nel dire che
se l'ho ferito è stato involontariamente,con niente di premeditato o di macchinazione
presente o futura delle mie intenzioni,più che solide nei suoi confronti ( diversamente
non avrei accettato di sposarlo- anche se solo "virtualmente" ) ! E ricapitolando,lei
è combattuta nel proverbio "TRA-DIRE e il fare,c'è di mezzo il mare"! Vale a dire che,
se da una parte è convinta che ferendo me,potrebbe avvicinarsi definitivamente a lui,
dall'altra sono convinta che le sue "certezze" siano così labili che non cambieranno
le "carte in tavola"( con riferimento ad uno dei miei ultimi racconti,titolato "la Teresina"!)
Forse,come lei stessa ogni tanto ammette,non è poi in fondo così"cattiva" come
vorrebbe porsi qui!!👩‍❤️‍👩

Questo racconto di è stato letto 3 2 7 1 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.