Erotici Racconti

Il Cameriere Spogliarellista

Scritto da , il 2018-09-14, genere esibizionismo

Ho dovuto aspettare di compire i miei diciotto anni prima di fare una pazzia
del genere! Fino a quell'eta',e cioè durante tutto il periodo della nostra Adolescenza,
con le mie migliori amiche,dall'età di tredici anni in poi,ogni fine-settimana siamo
andate regolarmente a ballare in Discoteca,per poter limonare coi Ragazzi sui
divani delle stesse,passando in effetti pochissimo tempo sulla pista,se non per
riuscire ogni tanto a strusciarci le nostre natiche provocatoriamente sui loro
"pacchi", per poi farci accompagnare su qualche divano situato un po' più al
buio e fare andare le nostre mani- maschili e femminili- alla reciproca ricerca dei
nostri accalorati Sessi! Ma nulla più,non ci siamo mai spinte oltre e non ce lo
siamo mai fatte "spingere oltre", io e loro,almeno non in Discoteca! Poi loro,le
mie amiche,mi parlarono di un localino fuori Città,dove si esibivano tutti i Sabato
sera degli Spogliarellisti,ma per entrare lì,dovevi essere Maggiorenne! Una sera
andammo lì in due,giusto per capire dove fosse situato e cercare di conoscere
visivamente i protagonisti dello show all'entrata,prima che si esibissero e capire
se ne valesse il Pene-pardon,la pena! Effettivamente la risposta era un bel "Si",
da gridare a bocca spalancata,nella speranza che qualcuno di loro ce la tappasse
improvvisamente col loro membro! Questo però non avvenne mai,e fui quindi
costretta ad aspettare il giorno del mio diciottesimo compleanno per farmi da
sola quello speciale regalino: il biglietto d'ingresso al localino degli Spogliarellisti!
Decisi di andarci da sola,anche perché è difficile se non impossibile trovare una
amica tua coetanea che compia i 18 anni il medesimo giorno del tuo Compleanno!
Quindi presi un taxi ,arrivai lì e chiesi all'Autista il suo numero di tel. per richiamarlo
una volta uscita più tardi( molto più tardi) dal locale della perdizione! Una volta dentro
mi scelsi un tavolo discreto,dal quale potevo vedere bene lo spettacolo,ma nel
contempo potevo eventualmente accarezzarmi senza dare troppo nell'occhio!
Come si spensero le luci,mi si avvicina un Cameriere sui 25 anni,alto,moro,con
un gran bel "pacco" in chiara evidenza che mi chiede se sono nuova di lì! Io gli
dico di sì e lui mi porta subito una bottiglia di Champagne,dicendo che è tradizione
esclusiva del locale offrire da bere alle clienti new-entry! Poi si affaccia sul mio
"balconcino" e mi chiede di poter usare le "coppe" che formano il mio reggiseno
per versarci lo Champagne e brindare bevendolo insieme! Io arrossisco violentemente,
ma finisco con l'accontentarlo e me lo slaccio velocemente! Intanto lui mi chiede di
togliermi anche le scarpe coi tacchi a spillo,perché mi dice,non ha voglia di perdere
tempo ad alzarsi ed andare a cercare dei bicchieri per bere! Così versa lo Champagne,
tanto nelle coppette del mio reggiseno che dentro le scarpette coi tacchi a spillo,e mi
invita a berlo ed a fare questo più che insolito doppio cin-cin con lui! Si spengono le
luci,lo spettacolo sta' per avere inizio,ma il mio turbamento è già bello che iniziato da
un po',e più che interessarmi a cosa dovrei aspettarmi dal palco,penso a come sarebbe
proseguito quel più che insolito corteggiamento,che mi aveva già fatto inondare le mie
mutandine- e non con lo Champagne!-! Inaspettatamente,quasi in contemporanea con
l'esibizione del "ballerino " sul palco,il tipo si alza ed inizia a scimmiottare perfettamente
gli stessi movimenti del protagonista- d'altronde lui lavorava lì e conosceva a memoria
tutti i movimenti dei "ballerini"!-! Io rimango basita ed a quel punto avevo capito che non
era lo spettacolo sul palco a cui dovevo interessarmi di più,ma a quello esclusivo che
stava performando solo ed esclusivamente per me il Cameriere, "ballerino " improvvisato
ma molto ben coordinato- ed "attrezzato" ,aggiungo io-! Siamo praticamente giunti al
momento clou ,quando entrambi,tanto il protagonista sul palco che il mio esclusivo
protagonista sono rimasti solo con indosso le mutandine,quando ad un tratto lui mi
fa'cenno con la testa di spostarci dietro ad una grossa tenda situata proprio alle nostre
spalle,io oramai totalmente in bambola ed in sua completa balia,lo seguo come una
Cagnolina fedele e mi faccio trascinare per un braccio! Ma non è solamente il mio
di braccio che sarebbe stato protagonista in quel momento,perché appena giunti
dietro a quel "tendone" lui tira fuori un arnese giusto giusto della lunghezza di un
"braccio"! O mio Dio! Mi metto le mani sulle guance prima,per lo stupore e sulla
bocca successivamente per non urlare dallo spavento,dopodiché lui recupera la
bottiglia di Champagne e finisce di versarsela giusto li' sul "terzo braccio"! Poi mi
chiede se avevo mai conosciuto il sapore del Cazzo prima di allora-aveva capito
che ero giovanissima ed inesperta- "Perché se non lo hai mai assaggiato al naturale
prima di ora,lo gusterai molto di più innaffiato di Champagne adesso!" Mi disse
sicuro che non avrei rifiutato di infilarmelo tutto in bocca! In effetti fu una grandiosa
idea,ma il vero problema non fu il gustosissimo sapore misto,ma la esagerata
lunghezza che mi diede non pochi problemi- difatti non riuscii ad ingoiarmelo
proprio tutto ,ma me lo gustai piano piano,un centimetro per volta,fin dove fu
possibile mandarmelo giù in gola,fino a quando gli feci cenno con le mani che
stavo quasi per soffocare e che oltre non sarei potuta assolutamente andare!
Allora la schiumetta formata dalle bollicine dello Champagne s'inizio' a mescolare
con quella del suo sperma che inizio' a defluire a fiumi nella mia gola non più arsa,
e concludemmo così il vero numero della serata! In fondo l'unico numero che mi
interessasse veramente,che me ne sarei dovuta fare del numero dello Spogliarellista
ufficiale se poi non avrei avuto il coraggio di avvicinarlo??

Questo racconto di è stato letto 1 3 0 3 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.