Erotici Racconti

Lui non voleva, ma

Scritto da , il 2018-04-11, genere bisex

Lui- il mio miglior amico- non avrebbe voluto essere sverginato analmente in generale
ed in particolare da me! Il tutto successe molti anni fa ,quando Ragazzotti partimmo tutti
insieme ( in 4) per la nostra primissima vacanza fuori Città ( e fuori Regione) per recarci
a trascorrere le ferie- chi scolastiche e chi lavorative- sulla Riviera Romagnola,nonostante
abitassimo tutti in una località balneare,ma tirrenica! Giungemmo in treno e ci recammo
poi in Autobus fino ai pressi della Pensioncina vacanziera da noi prenotata tramite un
vantaggioso annuncio su un quotidiano! Pensione completa per una settimana a prezzi
veramente "stracciati", accessibile anche agli studenti! Arrivammo all'ora di pranzo e
dopo aver consumato velocemente quanto propostoci,ci cambiammo per recarci in spiaggia
- a 5 minuti di cammino da lì! Primi sguardi da Ragazzotti arrapati nel vedere quante turiste
straniere frequentavano le vie adiacenti e riempivano le spiagge coi loro topless( mai visto
all'Epoca sulle nostre spiagge tirreniche !)! I nostri costumini ( allora si usavano ancora quelli
che sostituivano gli slip) stavano per esplodere,ognuno di noi 4 col nostro evidente gonfiore
sovreccitato! Giusto un bagno in acqua servi'a darci una calmata momentanea,ma breve e
a mezzo-busto,perché avevamo finito di mangiare da poco! Ci attardammo in spiaggia fino
al tramonto e tornati alla Pensioncina decidemmo che dopo-cena non saremmo usciti,ma
che meritavamo un rilassante riposo dopo il lungo viaggio,non ancora consumato!
Un letto a Castello per due e - cosa insolita- un letto Matrimoniale ( ancora oggi non so
spiegarmi il perché...) ! Facemmo la "conta" per capire a quale coppia capitasse di
"dormire " assieme e capito' a me ed a quello che ancora oggi definisco il mio miglior
amico( al giorno d'oggi siamo entrambi felicemente sposati)! Lui mi fece un sorrisetto
che io interpretai come un " Così potremmo finalmente consumare la nostra profonda
amicizia..."! Ma forse lui non voleva che mi spingessi tanto in là- e che glielo spingessi
tanto a fondo sverginandogli il buco del Culo,-sebbene una volta entrati sotto le lenzuola
nessuno dei due si mostrò completamente nudo all'altro! Io pian pianino mi avvicinai
sotto le lenzuola ed inizialmente prima di risalire all'agognata meta,gli appoggiai il
Cazzo bollente e fremente solo su una coscia,e lui si girò solo col viso chiedendo:
" Che cos'è questo improvviso calorifero?" Io risi e anziché dare spiegazioni proseguii
la mia "marcia di avvicinamento " verso il suo ano verginello,e quindi finalmente
raggiunto l'obbiettivo,lo sentii avvicinarsi sempre di più ed agevolarmi in " quel movimento "!
Quindi ad oggi ripensando all'avvenuto,posso tranquillamente asserire che Lui non voleva,
ma alla fine fece del tutto per aiutarmi a spingergli il Cazzo nel più profondo delle sue
viscere anali,fino a lì inesplorate! Talvolta ci ripenso e me lo meno ripensando a quei
momenti accaduti troppo tempo fa!

Questo racconto di è stato letto 3 9 1 3 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.