Erotici Racconti

E tu? Come hai conosciuto i suoi parenti?

Scritto da , il 2017-05-17, genere comici

Qual era quel saluto? Quella cosa che ho detto nei miei ultimi racconti comici per salutare la gente...dai! Quella che ricorda molto la battuta di "The Truman Show"...ah sì!

Buongiorno, buon pomeriggio, buonasera e buonanotte! Rieccomi qua per un nuovo sfogo. Oh forse non si tratta di uno sfogo, bensì di una confessione. Ma neanche...ho bisogno di un termine giusto. Fatemi spremere un attimo le meningi e lo trovo. Ho fatto il linguistico, troverò sicuramente il termine adatto...ci sono!
"Roba". Sì, è una "roba" quella che vi devo dire. Ho trovato il termine tecnico! E non mi guardate in quel modo! Non faccio parte dell'Accademia della Crusca!
Comunque, questa "roba" è in realtà una conferma di quanto io sia propensa a fare le figure di merda...e a sguazzarci dentro! Ne ho parlato tipo settimana scorsa con Valestra83 (uso il suo nick, anche se su Venere c'è scritto il suo nome) al telefono. Bene, dopo quello che gli ho raccontato, mi ha detto: "Ma come fai a convivere con queste figure di merda planetarie?"
Che diavolo gli avrò mai raccontato? Semplice! Come ho conosciuto i parenti di Christian!

Quando vostro figlio arriva da voi e vi dice: "Mamma/Papà come vi siete conosciuti?" Oppure "Come vi siete presentati ai nonni?" Voi avrete risposte del tipo che vi siete conosciuti al pub, in giro, attraverso amici e che un bel giorno avete portato la vostra anima gemella a casa e avete detto: "Mamma, papà vi presento Gilberta/Raimondo." Insomma...cose normali!
Ecco...secondo voi io come mi sono presentata ai parenti di Chris?
Lasciate che vi illumini:

NONNO: Io e Chris stavamo scopando come due animali in camera sua. In genere, quando sono a casa sua, è estate e quindi chiudiamo la finestra, lasciando alzata la tapparella, mentre facciamo sesso e la apriamo appena abbiamo finito e siamo calmi. Io, credo che l'abbiate letto in qualche mio commento o racconto, sono una abbastanza rumorosa, perché quando godo non mi ferma nessuno! Insomma, ero lì nel mezzo del l'orgasmo a urlare oscenità del tipo: "SÌ!! CAZZO!! SCOPAMI PIÙ FORTE!! FOTTIMI!!" E...indovinate? Ci eravamo dimenticati la finestra aperta...
Ora, dovete sapere che i nonni di Christian abitano nella villetta accanto e che hanno il loro orticello nel giardino di casa di Chris. Come vicino di casa ha anche il capo di suo fratello, ma di lui parlo dopo.
Ecco...secondo voi, il nonno?
"Chris! Abbassa la voce! Dì alla ragazza di fare piano!"
E Chris che ha fatto? Sì è sporto dalla finestra mezzo nudo, soffocando le risate esattamente come stavo facendo io, e ha detto: "Va bene nonno! Adesso glielo dico!"
Una figuraccia!! Una delle più belle della vita! Ma neanche è la peggiore! State a sentire le altre!

PADRE: Giù a Marotta, non esiste l'usanza di chiudere a chiave le porte quando qualcuno è in casa o dei parenti sono i tuoi vicini di casa. Magari il nonno ha bisogno di qualcosa in casa di Chris, quindi può entrare e uscire tranquillamente senza bisogno delle chiavi. Stessa cosa, quando c'è qualcuno in casa, almeno non si rompe le palle con il campanello.
Io e Chris stavamo scopando pesante! E di nuovo io stavo quasi imprecando: "OH DIO!! CHIAMAMI TROIA!!"
"Chris! Sono a casa!" Suo padre dal piano di sotto! In quel momento ho pensato "Vabbè sarà entrato adesso e non ha sentito..."
Chris: "Bà! (Diminutivo di "babbo") Sono con Alba!"
Padre: "Lo so! Ho sentito!"
Puttana Eva...mi sono vestita (vestita è una parola grossa, considerato che ero in costume da bagno...retato...ricordava molto quello che indossano le donne nei porno) in fretta e furia e gli ho stretto la mano mentre mi mettevo le mutande!

ZIO: Si sa: quando il tuo fidanzato non si sente molto bene e ha un braccio ingessato, tocca a te dargli il giusto piacere senza farlo sforzare troppo. Ed è quello che stavo facendo io quella sera di Ottobre! Il mio povero Chris con l'influenza e un braccio ingessato, spaparanzarsi sul divano. Io avevo voglia e quindi, dopo esserci fatti le coccole a vicenda, decido di succhiarglielo un po'. Giusto per tirargli su il morale...e insieme a quello anche il cazzo che tanto agognavo da tipo...sempre! E mentre ero nel pieno di un fellatio fatto con i fiocchi, con Chris che apprezzava appieno questo mio "immane sforzo", chi entra in casa? (Vi ricordo che non c'è usanza di chiudere la porta.) Ma ovviamente suo zio! Che bello quando conoscete qualcuno e la prima immagine del vostro incontro siete voi femminucce con lo scroto del vostro ragazzo che vi riempie le guance come quei criceti che si vedono su Internet e il cazzo insalivato che vi inumidisce un lato della faccia!!

LORENZO: Ve lo ricordate? Dai! Ne avevo parlato di lui in qualche riga de "Il mio amore"!! Comunque...non è stata una conoscenza, perché ci conoscevamo già da prima. Ma l'ho inserito comunque perché ha raggiunto l'apice delle figuracce. Immaginate che siete con il vostro ragazzo a giocare all'XBOX e ad un certo punto dite: "Amore, ho un'idea! Tu giochi e io ti scopo! Vediamo quanto riesci a vincere!" Ed eccoci qui: io che saltello tutta contenta e felice come una Pasqua sul suo cazzo e lui che fanculizza il joystick e si mette a giocare con i miei capezzoli! Bene...Lorenzo dove entrare in salotto proprio in quel momento...alle 2 di notte...perché aveva lasciato a casa il telefono. MA PORCA PU....!!!!

IL CAPO DI LORENZO: Ve l'avevo accennato di sopra. Il giorno in cui conobbi il nonno, mi feci conoscere anche da lui! Che abita nella casa di fronte!
Chris mi ha raccontato che questo qua, ha chiamato Lorenzo al cellulare. La conversazione si è svolta così:
"Lorenzo perché oggi non eri a lavorare?" (Lavora come commesso in un negozio di liquori)
"Ma che cazzo dici?"
"Oggi tu eri a casa."
"Ma non è vero!"
"Non mi prendere per il culo! Eri a scopare con la fidanzata!"
"Ma no!"
"Guarda che l'ho vista! Bionda e nuda che passava davanti alla finestra di casa tua!"
"Ma sei al negozio adesso? Guarda i filmati della sorveglianza! E vedi che ero lì!"
*5 MINUTI DOPO*
"Oh, è vero, stavi lavorando, scusa. Ma pensavo fosse la tua ragazza, mica è bionda?"
"Sì, ma se non era lei chi.....CHRISTIAAAAAN!!!!"

Conclusione? La prima sera in cui venni scoperta, Chris si ritrovò: Lorenzo che si inginocchiava e gli diceva "Oh grande Maestro, mi insegni la sua arte!", suo padre che lo guardava e rideva, suo zio che si è alzato e gli ha fatto un applauso, suo nonno che lo guardava con la scritta "Vergogna!" negli occhi e sua nonna con lo sguardo che diceva "Ma...tu eri il cucciolino di casa! Ti ho fatto anche le lasagne per questi 20 anni..."

P.S. Rispondete alla domanda nel titolo!! Sono curiosa! Ahahah

Questo racconto di è stato letto 1 5 2 5 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.