Erotici Racconti

Davanti e dietro, voglia di trasgressione

Scritto da , il 2016-10-07, genere masturbazione

Racconto questa esperienza mentre mi trovo in uno stato di semi-trance erotica: infatti sono ancora frastornato dal piacere, nel mio corpo appagato e sazio di piacere mi sembra di sentire ancora gli ultimi fremiti di voluttà, gli ultimi sussulti degli orgasmi, mentre sulle mie mani,sulle labbra rimane l'odore del mio nettare,della mia sborra e le pareti della stanza ancora mi rimandano l'eco dei miei gemiti di voluttà.....
Un pomeriggio di un giorno autunnale: fuori grigio,pioggia e nebbiolina; un tempo che invita a stare in casa,sdraiato sul divano in compagnia di un buon libro; ed infatti è quello che faccio, ma, lo so, questo tempo così uggioso è una fonte di voglia e così ben presto sento nel mio corpo crescere il desiderio di godere; così lascio galoppare la mia fantasia, il libro cade dalle mani che, invece, si infilano sotto la tuta..ed inizio ad accarezzarmi sensualmente; nel giro di poco i vestiti sono tutti per terra ed io sono nudo mentre mi accarezzo con le mani che seguono la mia fantasia ed i fremiti di eccitazione crescono e si diffondono in tutto il corpo,come onde di voluttà, sempre più intense.....fino al culmine del piacere: il primo di una serie...ma voglio andare oltre e così, mentre la mia mano continua a stimolare il mio cazzo turgido, l'altra inizia a stuzzicare il buchetto dietro con le dita,che poi mi piace annusare e succhiare per sentire il mio odore; il dito medio si fa più intraprendente e penetra nel buchetto,provocandomi altri picchi di voluttà..ma voglio di più: e allora prendo il mio vibratore "Billy" e, dopo averlo ben lubrificato, me lo infilo dentro....lo sento vibrare e pulsare dentro di me....e sintonizzo il ritmo della mia mano che avvolge il mio cazzo duro e turgido con quello del vibratore...il piacere si fa intensissimo e.....vengo con un orgasmo prepotente che scuote tutto il mio corpo, mentre sento le contrazioni dell'orgasmo attorno al vibratore, un piacere prolungato,intenso, profondo...mentre le mie mani ed il mio ventre si inondano di fiotti di sborra calda e densa, che raccolgo con le dita e la succhio tutta: il succo del mio piacere!...e mi abbandono così all'estasi, in totale rilassamento ed appagamento...Whow!

Questo racconto di è stato letto 4 5 7 4 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.