Erotici Racconti

Chi tace

Scritto da , il 2016-08-17, genere poesie

E mi lasci qui, perplessa e sola, i piatti e e stoviglie da lavare e i pensieri in circolo

sei tutto o sei niente per un uomo,
ma io che vuoi che ne sappia
se non so nemmeno chi sono io.

So solo che è odio e poi adorazione, indignazione e poi meraviglia,
ma quello che mi potrebbe far più male
è che tu mi possa dimenticare.

Questo racconto di è stato letto 9 2 6 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.