Malena N

Tutti i suoi racconti erotici e le sue statistiche

Ha scritto 9 9 racconti erotici i quali sono stati letti 5 2 1 8 3 1 volte.

Voglio il tuo culo
Il tuo culo. Non riesco a togliermelo dalla mente. E ora che sono sola, con tutti i pensieri che mi hai lasciato, ho solo voglia di scoparmi e spegnere questa fottuta testa che non riesco a mettere mai a tacere. Mai, cazzo! Mai. Succede sempre così. Il tempo libero è un dono per tutti tranne che per me. Tranne per me che so spenderlo solo...
genere: masturbazione
scritto il 2020-01-19 | da Malena N
Tu, Io, lei, l’altro
Venerdì, sabato, domenica e lunedì. Quattro fottutissimi giorni e sono ancora messa così. Non ho avuto neanche tempo e modo di smaltire gli ultimi avvenimenti, che aggiungi cose a cose senza darmi una cazzo di tregua. E se vado a ritroso, pensando a quello che è stato, ripenso e riparto da giovedì sera, quando nella vasca da bagno,...
genere: etero
scritto il 2020-01-14 | da Malena N
Sexy Shop
L'ho sempre detto. Tanto spendi, tanto vale. E il sexy shop di Calata San Marco, con le sue innumerevoli varietà e quantità di oggettistica e lingerie sexy, ne è decisamente la prova inconfutabile. Non a caso le palline cinesi che mi hai regalato, le abbiamo comprate proprio lì. Un successo. Caro, molto caro, si. Ma nettamente superiore, in...
genere: esibizionismo
scritto il 2020-01-08 | da Malena N
Profumo di Cazzo
Sono ogni cosa. Ogni fottuta cosa che esce dalla tua fottuta bocca. Stupida. Stupida perché non ragiono. Perché mi lascio prendere dal momento, qualunque esso sia, senza tenere minimamente in considerazione la reale possibilità che stia avvenendo tutto e solo nella mia testa bacata. Sciocca. Sciocca perché parto in quarta. Perché scombino...
genere: masturbazione
scritto il 2019-12-27 | da Malena N
Questo è il gioco e così funziona
Le 11:50 già. Prendo al volo la borsetta nera in pelle ed esco di corsa, impaziente più che mai e desiderosa come sempre di vederti. Se faccio un passo indietro e penso a dove sto andando, mi confondo. L’appuntamento preso alle 12.30, con un ragazzo giovane e audace di cui non conosco un cazzo, e poi tu. Così, d’improvviso, sei qui. E a...
genere: etero
scritto il 2019-12-22 | da Malena N
A.A.A. Malena cerca cazzo
Seduta sul bordo del letto e già schifosamente eccitata, tiro giù la cerniera degli stivaletti neri in camoscio che mi regalasti un po’ di tempo fa. Me li regalasti quando ti aiutai con la trascrizione al computer dei menu creati per la stagione lavorativa che era prossima ad arrivare. Quanto mi piaceva l’esatto momento in cui con tono...
genere: etero
scritto il 2019-12-16 | da Malena N
Degustando
Il salone è bellissimo e ogni volta che ci metto piede, m’incanta sempre di più. Sarà per gli arredi classici e lussuosi. Per le finestre alte da cui si possono vedere il Vesuvio e il magico Golfo. Sarà l’atmosfera accogliente, saranno le luci calde. Sarà la situazione. Sarò io, la mia irrequietezza, forse. Ma in una parte indefinita...
genere: etero
scritto il 2019-11-30 | da Malena N
Domenica mattina
Se tutte le fottute volte che la voglia mi assale, non mi facessi prendere e stravolgere dalla convulsa frenesia, potrei, con metodica lucidità e sconosciuta ragionevolezza, pensare all’aspetto sadico delle mie scelte. È che poco mi importa se è domenica mattina. Se non è il momento adatto, se è quello meno opportuno. Se c'è il temporale...
genere: masturbazione
scritto il 2019-11-18 | da Malena N
Hai voglia di scopare vero?
Quando finirà questa pioggia? Mi chiedo sfinita mentre metto a posto la mia borsa e le mie cose. Non che non mi piaccia. Solo che rende tutto più difficile, anche solo un semplice spostamento. E più tardi mi toccherà uscire di nuovo per andare a lavoro. E pensare che solo pochi giorni fa si poteva ancora andare al mare. Non che mi facesse...
genere: masturbazione
scritto il 2019-11-07 | da Malena N
Bucchino
Mi piace quando fai resistenza. Quando sei fintamente riluttante. Quando le tue mani sulle mie mani sulla tua cintura di pelle nera, cercano di mettere fine alle mie cattive intenzioni. Cerco di sfilarla via con foga ma tu me lo impedisci. Insisto, oh si, insisto. Insisto e tu mi blocchi, bastardo. E più mi forzi i polsi, piu mi eccito. Più mi...
genere: etero
scritto il 2019-10-25 | da Malena N
È un peccato
Per ogni volta che ti rammarichi per me, per tutte le volte che mostri dispiacere quando accenni alla mia voglia inespressa, non sfruttata. È un peccato. Un vero peccato. Perché quello che voglio fare o farti non può andare di pari passo con quello che posso fare o farti. Non sempre almeno. Perché nulla sarebbe inespresso se potessi fare...
genere: etero
scritto il 2019-10-15 | da Malena N
O’ Pesc mmocc
La voglia mi assale, incessantemente e da giorni. Distesa sul letto, leggermente sul lato, faccio scivolare la mano fra le cosce ancora una volta. Sono bagnata e mai sazia. E mi fotte il fatto di essere qui, da sola, con troppo tempo a disposizione e l’immagine di ieri fissa in testa. E mi sfioro accarezzando con tocco leggero prima le labbra...
genere: masturbazione
scritto il 2019-10-10 | da Malena N
Malena e Fustigatore una notte per caso
Questo racconto nasce da un idea di Fustigatore. E niente..lo abbiamo scritto insieme o almeno ci abbiamo provato! Come ogni sera, la piazza, affollata da giovani studenti e da intellettuali incompresi, è fedele scenario della mia voglia di non pensare. Ottobre è nell'aria e lo riconosco. Il fresco accennato della sera, i locali che si...
genere: etero
scritto il 2019-10-06 | da Malena N
E sono sesso
Che giorni sono, questi, cazzo! Penso fra me e me stappando la bottiglia di bianco appena presa dal banco frigo. Chiedermi dove tu sia sembra essere l’unica fottuta cosa che mi attraversa la mente. La mente, affollata e ferma, a mille ipotesi e supposizioni. Sento il tappo. Perfetto. Mi avvicino al tavolo compiendo gesti automatici e cerco la...
genere: etero
scritto il 2019-09-28 | da Malena N
E aspetto
La poltrona rossa. Sempre quella. Quando la vidi esposta nel negozio di oggettistica e arredamenti, ricordo di aver immaginato proprio una scena simile a questa. Simile a questa e a tante altre passate e future. Perciò la comprai. E anche adesso, che ci sono seduta sopra, la guardo con soddisfazione, riapprovando per l'ennesima volta la scelta...
genere: masturbazione
scritto il 2019-09-07 | da Malena N
Chiedimelo ancora
Non sono un animale da spiaggia. O perlomeno non lo sono di spiagge così affollate. Precisamente non lo sono di spiagge come questa, piccola e zeppa di gente, anche se la costa alta la rende meravigliosa. Non lo sono eppure sono qui, distesa al sole, in questo squarcio di terra rovente da cui mi perdo a guardare il mare. E ci sono persone in...
genere: esibizionismo
scritto il 2019-08-07 | da Malena N
Per non farmi male
È una serata calda. Di quelle torride, soffocanti. Di quelle talmente afose e dall’aria così pesante che sembra impossibile anche solo respirare. Non si muove una foglia, cazzo! Nessun alito di vento. Sembrano essere tutti in strada per un gelato o una birra ghiacciata. Come se stasera volessero tutti la stessa cosa, come se stasera non ci...
genere: etero
scritto il 2019-07-28 | da Malena N
Tentazione
Sono combattuta. Combattuta e tormentata. Tentata. Divisa a metà dalla voglia incessante di soddisfare la carne e l'irrealizzabile proposito di starmene un pò buona. Buona per un giorno, buona qualche ora. Un ora di ore che scorrono lente. Un giorno di giorni che sembrano fermi. E ferma sono io, adesso, come sempre. Ferma al desiderio di...
genere: masturbazione
scritto il 2019-07-06 | da Malena N
Nel mio culo
Non voglio fare nient'altro che non sia ciò che mi chiedi. E lo ripeto a me stessa come se dovessi convincermene, quando poi, non potrei esserne più convinta! E lo ripeto. E lo voglio. E lo aspetto. E lo pretendo. Adesso, in questa stanza che mi vede ancora qui, immobile e arresa alla smania che ti è venuta di scoparmi il culo. È questa la...
genere: etero
scritto il 2019-06-22 | da Malena N
Come mi vuoi
Non so come dire. Quello che so è che ho smesso da tempo di dare un nome alle cose. Dare un nome alle cose e richiuderle in definizioni troppo strette per contenerle tutte come si deve. Non so come dire. È che certe cose le senti. In un posto indefinito, nascosto. In un posto dove non conta un cazzo la cognizione di causa. In un posto dove non...
genere: etero
scritto il 2019-06-03 | da Malena N
Nessuno
Non mi servono belle parole per sentire l'appartenenza. Non mi serve che tu apra quella fottuta bocca per pronunciare frasi d'amore che non hai mai pronunciato. Non è mio ciò che mi sta intorno e che ogni giorno tocco. Non è mio chi tocco e chi dice di essere mio ogni giorno. È un qualcosa che va oltre la concretezza. Qualcosa che va oltre...
genere: etero
scritto il 2019-05-16 | da Malena N
Scopami come si scopano le puttane.
“Eccomi qua! Sei contenta ora?” Sbatti forte la porta e cammini spedito nella mia direzione costringendomi ad indietreggiare. “Puoi smetterla con la tua lagna incessante ora!” Dici con tono deciso e alzando la voce. Non parlo. Abbasso lo sguardo per nasconderti l’espressione soddisfatta e sorpresa. Sei qui come ti avevo chiesto. È...
genere: etero
scritto il 2019-05-08 | da Malena N
Vestita di te
Mi sento vuota. Seduta sul letto e vestita ancora di questa stoffa fredda e luccicante, guardo un punto indefinito e mi perdo. E mi perdo perché perdermi sembra essere l’unica cosa che sono brava a fare. La cosa che mi riesce meglio. O, forse, l’unica, maledetta cosa che mi viene di fare. Appena l’ho visto, nella vetrina di un negozio...
genere: masturbazione
scritto il 2019-05-05 | da Malena N
Tra le mie mani
Sorrido, pensando ancora al tempo che ho impiegato a scegliere quest'olio. Ferma, quasi imbambolata, davanti ai numerosi scaffali dell'Erbolario e senza ancora decidermi, pensavo già all’uso che ne avrei fatto. Osservando le numerose bottigliette colorate, ho pensato al profumo che può emanare un essenza e a quanto può impregnare l’aria...
genere: etero
scritto il 2019-04-12 | da Malena N
Gioco sporco
È che sono fradicia. Le labbra gonfie e morbide pulsano violentemente in cerca di attenzione. Mi è venuta voglia e ora. E ora e subito vorrei soddisfarla. Mi hai scritto delle cose oscene mentre ero intenta a parlare di lavoro con delle persone con cui avevo appuntamento. Le guardavo e sentivo, senza ascoltare neanche una parola. Ho perso la...
genere: etero
scritto il 2019-03-28 | da Malena N
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.