Racconto erotico orge Anonimo Guardoni Racconti erotici, storie eccitanti, letteratura a sfondo sessuale e narrativa a luci rosse osè per adulti italiana completamente gratuita.
Erotici Racconti

Guardoni

Scritto da Anonimo, genere orge

Tutto è cominciato una notte di primavera, vestita di un semplice abito leggero, notte calda...che ti rechi in un parco di notte con il tuo fidanzato...in auto...vi appartate e cominciate a toccarvi...ma all'interno dell'auto il caldo è insopportabile, e allora abbassate i finestrini...ti sollevi l'abito, e col culo all'aria cominci a fare una pompa al tuo uomo, che si gode tutto lo spettacolo...poi dopo 10 minuti arrivano dei guardoni...che si avvicinano all'auto e spiano...in un primo momento il tuo fidanzato si innervosisce...poi però vede che sono tre uomini maturi sui 50anni...e si eccita all'idea di far guardare sua moglie, il suo culo la sua figa all'aria, mentre sta a pecorina, e a sua insaputa...da questi sconosciuti...dall'aria poco raccomandabile...tu gli lecchi le palle al tuo uomo, quando ad un certo punto senti che da dietro qualcuno comincia a farti dei commenti pesanti, chiamandoti "maiala, vaccona...troia dai monta..." e tuo marito allora ti avvisa che dietro di te ci sono dei guardoni, eccitati e che ti guardano il tuo bel culo...ti chiede se ti va bene...e tu dici che se a lui piace, tu li lasci guardare...poi ad un certo punto senti un dito ficcarsi nel tuo culo, accompagnato da commenti volgari..."che bel culo da troia...ti piace il dito nel culo eh!??? che bella fidanzatina ti ritrovi!!!?? dai facci divertire anche a noi!!!??" allora un pò impaurita cerchi di svincolarti...ma il tuo lui eccitato nel vederti toccata ed esposta a quei guardoni, li lascia fare, anzi ti immobilizza e comincia a chiamarti "troia, ramona sei la mia troia...e devi fare quello che voglio io..." tu mentre stai in auto, di notte, ti vedi obbligata da tuo marito a farti toccare il culo, mentre stai a pecorina, da un guardone di 50anni...mentre cerchi di toglierti da quella situazione, ma ti eccita vedere tuo marito, in parte geloso in parte contento di esibirti come una troia, che fa rizzare i cazzi a questi tre guardoni...bavosi...e pieni di voglia...e tutto per te!!!! ad un certo punto, continui a fare una pompa al tuo uomo, che ti dice "sei la mia troia ramona, sei la mia zoccola...ti piace farti toccare da questo guardone eh??? sei proprio una puttana...la mia..." e tu senza neanche riuscire quasi ha respirare annuisci con la testa e senti da dietro che quel porco del guardone, continua a ficcarti il suo dito nel tuo culo...accompagnandoti da insulti e commenti volgari" ahhh siiii bella porcona ti piace il mio dito nel culo...eh??? guarda che troia, davanti a tuo marito ti fai guardare da altri uomini...e ti lasci toccare, che bel culo che hai bella mignotta!!" ad un certo punto vedi che tuo marito ti fa girare col viso verso il finestrino, da dietro comincia a montarti con colpi forti e potenti...e ti ritrovi col viso fuori dal finestrino...e si avvicinano gli altri due uomini, che si abbassano i calzoni, e cominciano a farsi una sega davanti al tuo sguardo sbigottito, da questa situazione che ormai non contolli più...tuo marito continua a montarti e ti schiaffeggia il tuo bel culo, mentre i due approffittano dei suoi colpi avvicinando i loro cazzi alla tua bocca...cerchi di ritirarti, ma ti mettono le loro cappelle, dure e piene del profumo da uomo, nella tua bocca ogni volta che sospiri per colpa dei colpi del tuo uomo, che vedendo la situazione davanti a te, lo fa apposta...per vedere come ti sbrighi quella situazione...alla fine ti fermano la tua faccia con le loro mani, e te lo mettono dentro...cominciano a chiamarti in tutti i modi"cagna in calore, troia...vacca, ninfomane...succhiacazzi..."e ti ordinano ti succhiare bene...mentre tuo marito da dietro annuisce che va bene così come ti parlano...poi gridi e cominci a mugulare...uno dei due ti minaccia che se non lo spompini bene, ti piscerà in faccia, come ad una troia...e ti dice"vuoi che ti pisci in faccia ?allora che fai ???!" e tu " ok, ahhhh siii, ok ti succhio bene...ma non mi pisciate in faccia...sto facendo tutto...sono una troia è vero...la troia di mio marito...ed ora vi faccio godere...ahhhhh" poi l'altro da dietro mentre si sega, vede che tuo marito si mette sotto di te che stai a pecorina, e se ne approffitta...e senti il suo uccello duro, che punta il tuo culo...e come un porco senza preavviso ti sputa sul buco, te lo apre per bene...cerchi di toglierti, ma i due davanti ti schiaffano sempre di più il cazzo in bocca...e ti senti sfondare il culo da dietro...e pur sentendoti una gran troia davanti a tuo marito, senti di godere perchè ti sta lasciando scopare, come una troia, da tre guardoni, di notte in un bosco...nella vostra auto...ti senti violentata, abusata, ma ti piace...uno di questi si abbassa, col viso verso di te, e comincia a leccarti le tette...l'altro ad un certo punto sta per venire...e grida "qahh siii troia vengo apri bene la bocca...ti sborro in bocca!!!!" tu cerchi di chiuderla ma quel porco ti sborra dentro e senti il suo liquido caldo schizzare a più riprese, fino in gola...e te lo mandi giù tutto, sentendo un gusto dolce e piacevole sapore...da dietro tuo marito ti dice"ramona amore mio sei la mia troia...che fai hai bevuto la sborra di questo guardone????" e tu incredula e confusa "ahhh amore mio sono la tua maiala, sì ho mandato giù la sborra di questo porco, ma sono solo tua..." i colpi si fanno più forti tuo marito nlla tua figa che schizza getti di piacer...l'altro guardone che ti scopa il culo...e te lo apre avidamente...

Questo racconto di Anonimo è stato letto 11488 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

Ultimo racconto erotico inserito

Racconto erotico casuale

Per portare alla vostra attenzione racconti erotici che altrimenti non andreste a cercare, perché spesso il caso è molto più eccitante del semplice trovare.

La vita da gay di matteo
genere: gay


Copyright © 2009-2014 Erotici Racconti - Tutti i diritti riservati