Racconto erotico incesti Mario il cornuto Mi sono inculato mia nipote sabri Racconti erotici, storie eccitanti, letteratura a sfondo sessuale e narrativa a luci rosse osè per adulti italiana completamente gratuita.
Erotici Racconti

Mi sono inculato mia nipote sabri

Scritto da Mario il cornuto, genere incesti

Mia nipote sabri è una bella ragazza con un bel seno gambe bellissime ed un bel culo a mandolinino, mentre sua madre ha una corporatura grossa però ha letto è una grande troia, infatti per lei non c'è nessun ostacolo, fare l'amore con donne ho uomini e lo stesso fa divertire tutti anzi un giorno siamo riusciti ad infilarci nel buco del culo due cazzi ed un piccolo vibratore e quindi sua figlia non mi sembrava avere le stesse attitudini della madre. Sabri ha 18 anni ed il caso volle che mio fratello e sua madre andassero in crocera e quindi vene a stare con noi per 20 giorni. I primi giorni filarono via senza niente di strano poi io incomincia a curiosare tra le sue cose e trovai un piccolo vibratore che mi incuriosi ed allora incominciai a guardare quando andava a letto e normalmente si faceva con il piccolo vibratore che si infilava anche nel buco del culo. Il giorno dopo mia moglie era uscita per compere e sarebbe tornata in serata, allora quando Sabri si alzo dal letto e ando in bagno, con una vestaglia trasparente senza mutandine nel reggiseno, io sbirciai dal buco della serratura era tutta nuda, era una meraviglia di donna con due favolese tette, pochi peli sulla figa ed un culo stupendo, io mio cazzo si induri a tal punto che quasi mi venne voglia di farmi una sega, ma in quel momento Sabri apri l'uscio del bagno ed io riusci a malapena ad entrare nella mia stanza con il cazzo fuori dai pantaloni, lei mi chiamò dicendomi, zio non trovo il bagnoschiuma, ed io ma quanda che forze è nell'antibagno sopra la mensola, ma lei vieni tu per favore che non riesco a prenderlo, io stavo mettendo il cazzo nei pantaloni quando lei apri la porta della mia camera era completamente nuda e vedendomi con il cazzo fuori dai pantaloni mi disse mi stavi spiando vero? io feci si con la testa e lei senza altre parole si e presa in mano il mio cazzo e mi dice adesso devi chiavare anche me come fai con mia madre, vi hò visti diverse volte e quindi sono stufa di infilarmi il vibratore e cosi dicendo si butta sul letto ed io sopra di lei e la chiavo e poi mentre stavo per venire lei mi dice non ti preoccupare prendo la pillola e quindi gli venni nella sua bellissima figa. poi quando gli tolsi il cazzo dalla figa lei lo prese in bocca e poi mi disse adesso voglio dare a te per primo il mio buco del culo ancora vergine e quindi dagli una bella leccata io la girai gli leccai quel bellissimo buco lo apriì con delicatezza e poi gli infilai il cazzo il buco del culo di Sabri e mereviglioso, gli chiesi se gli faceva male. ma lei mi disse no dai più forte voglio sentirlo tutto nel buco del culo e mentre mi inculi fammi anche un ditalino che voglio venire insieme a te. Infatti venimmo insieme gli riempii il buco del culo e poi ci abbracciamo come due amanti, insieme andammo sotto la doccia ci toccammo da tutte le parti lei volle mettermi nel buco del culo il vibratore e godette come una pazza e poi ci riempii la bocca di sperma. Lei ppoi mi disse domani andiamo a casa mia che porto anche Susi la mia migliore amica, anche lei vuole essere inculata da te, tutte le volte che ne parliamo ci facciamo dei ditalini e ci infiamo in figa ed in culo tutto quello che abbiamo a portata di mano però il cazzo non è mai entrato nel mio e nel suo buco del culo e lei è ancora più troia di me, allora io dissi sono d'accordo però anchio voglio portare il mio amico Mario, cosi proverai a prendere il cazzo in figa e nel buco del culo. E' cosi il giorno dopo con una scusa andammo a casa sua dove arrivò anche Susi, con me cera gia Mario e quindi senza tante presentazioni incominciammo io a scopare ed inculare Susi, mentre Mario chiavava ed inculava la Sabri poi tutte e due inculammo e chiavammo Sabri e poi Susi. Poi Sabri mi disse adesso voglio vedervi inculare un con l'altro, mentre noi due ci facciamo un bel 69. Le chiaviamo ancora adesso, ma qualche volta viene anche la troia della madre-

Questo racconto di Mario il cornuto è stato letto 9811 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

Ultimo racconto erotico inserito

Racconto erotico casuale

Per portare alla vostra attenzione racconti erotici che altrimenti non andreste a cercare, perché spesso il caso è molto più eccitante del semplice trovare.

La dog sitter Giusy 2
genere: zoofilia


Copyright © 2009-2014 Erotici Racconti - Tutti i diritti riservati