Racconti erotici, storie eccitanti, letteratura a sfondo sessuale e narrativa a luci rosse per adulti italiana completamente gratuita.
Il mio primo rapporto gay è uno dei più eccitanti ed erotici racconti per adulti nel mondo della narratva a luci rosse, delle fantasie osé, delle confessioni e delle storie di sesso
erotici racconti logo del sito di storie a sfondo sessuale

Altri racconti erotici di Valerio Giordano:

Un altra volta in tre
genere gay
scritto il 2012-08-28 18:42:51




Il mio primo rapporto gay
data racconti erotici 2012-08-17 16:23:55

genere: categoria racconti erotici gay

Anevo 25 anni, e come tutte le persone normali mi piacevano le donne.
Il mio lavoro mi portara a lavorare spesso fuori dal mio paesini.
Una sera, dopo aver lavorato in un azienda con molte donne, ero molto eccitato, e passeggiando per la città,mi trovai a passare davanti ad una sala che trasmetteva un film porno, e cosi decisi di guardarlo.
Il film era molto eccitante, ma quello che mi eccitava di piu era una coppia seduta un po piu in la di me che si masturbavano a vicenda,ansi la ragazza faceva anche di piu, oltre alle mani usava molto bene anche la bocca.Avevo i testicoli che mi scoppiavano dall'eccitazione e cosi decisi di masturbarmi ed andai nella toilet del cinema.Quando entrai c'era un ragazzo sui 30 bel, fisico , stava facendo pipi dove ci sono tutti gli urinatoi,mentre io andai in un wc con la porta,entrai chiusi la porta tirai il mio uccello fuori dai pantaloni ed iniziai a masturbarmi.Dopo pochi secondi sentii bussare alla porta,io subito rimisi il mio pisello nei pantaloni ed con l'intendo di andarmene aprii la porta.A bussare alla porta era quel ragazzo che stava facendo pipi e sensa dire niente mi spinse all'interno del bagno chiuse la porta e mi bacio sulle labbra, io cercai di ribbellarmi ma lui era troppo forte e mi spinse verso il muro e mi mise la mano sull'uccello. o l'eccitazione o non so cosa, ero ancora piu eccitato e lo feci fare. le sue labbra erano sempre attaccate alle mie, e la sua mano nel frattempo aveva tirato il mio uccello fuori dai pantaloni e mi stava masturbando,quando ad un tratto prese il telefonino e fece uno squillo a qualcuno.
Io ero sempre piu eccitato,quando lui prese la mia mano e la mise sul suo uccello ancora moscio,glie lo tirai fuori dai pantaloni ed iniziai a masturbarlo.
dopo poco mise le mani sulla mia testa e mi costrinse ad andare con le mie labbra sul suo uccello ed iniziai a spompinarlo.Dopo pochi secondi, ualcuno busso alla porta ed io di scatto mi stavo alzando, ma lui mi disse di non preccuparmi perche era di sicuro il suo amico, aprimmo la porta ed entro un ragazzo moro anche lui molto carino, avevo capito, volevano scoparmi in due.Chiusero la porta ed io continuai a spompinare quello che gia c'era, mentre l'altro mi stava abbassando i pantaloni, dopodiche sentii un calore dietro al mio culetto: era il suo uccellu ancora moscio che stava tra i miei glutei.
Dopo si cambiarono posizione, quello che stavo spompinando passo dietro e l'altro d'avanti.Quello che era venuto d'avanti aveva ancora l'uccello moscio, mentre quello che gia avevo spompinato aveva un uccello durissimo, ed indosso un preservativo,ed inizio a leccare il mio buchetto,poi sul suo dito mise della crema ed inizio a farla entrare nel mio culetto, sentivo un po di dolore ma non potevo urlare anche perchè l'altro d'avanti mi teneva con la testa mentre avevo il suo uccello in bocca ormai duro.
Quando il mio buchetto era ormai ben lubrificato inizio a penetrarmi prima pian pianino e poi sempre con colpi piu violentifino a che il suo pube non toccava i miei glutei.All'inizio sentii molto dolore, ma a dire il vero poi mi piaceva sempre di piu.
Dopo alcuni minuti disse Sto' venendo spostati, disse al suo amico , ed il tempo di sfilarsi il profilattico mi sborro' tra faccia e bocca, poi disse :dai pulisci che te lo volevo dare tutto in bocca.
Nel frattempo il suo amico era dietro di me e mi stava scopando anche lui e gemvo come una troia, mi piaceva sempre di piu', fino a che anche lui stava per venire tolse il preservativo mi apri la bocca e mi butto tutto il suo sperma in bocca che io con avarizia ingoiai, leccai ancora i loro uccelli ormai mosci, mentre mi segai, ed ebbi un lunghissimo orgasmo.
Da allora l'ho fatto altre volte m, ma la prima volta e stata la piu bella.

Valerio

scritto da autore racconto erotico Valerio Giordano

racconto letto 4459 volte


Segnala abuso in questo racconto erotico
nick :
e-mail :
motivo :
L'animale che miagola?






commenti dei lettori al racconto erotico



Box delle utilità, spazio dei link veloci per gli ultimi racconti erotici inseriti, i racconti erotici più letti e più votati.

il racconto erotico più recente

Ultimo racconto erotico inserito:

La vendetta
scritto il: 2014-10-25 14:44:00



Ultimo racconto erotico votato:

Mamma ed Anna
genere: incesti

Buon divertimento e buona lettura a voi perversi e arrapati.
menu per condividere i racconti erotici

racconto erotico casuale

Per portare alla vostra attenzione racconti erotici che altrimenti non andreste a cercare, perché spesso il caso è molto più eccitante del semplice trovare.

Al cinema
genere: trio


Speriamo di aver soddisfatto tutte le vostre fantasie a luci rosse.
menu per accedere rapidamente ad un racconto casuale tra tutte le opere

condividi i racconti erotici

Puoi anche condividere un racconto erotico o una qualsiasi altra pagina del nostro sito semplicemente usando il tasto share che trovi qui sotto.
Se il racconto è piaciuto a te, piacerà anche ai tuoi amici, condividilo tramite tutti i più diffusi social network.

Bookmark and Share


Segnala su google la pagina, per diffondere racconti erotici di qualità.




newsletter

iscriviti alla newsletter di erotici racconti e potrai ricevere tutti gli aggiornamenti sui racconti erotici inseriti e sulle statistiche e gli apprezamenti sulle storie più eccitanti tramite una mail.

Speriamo di aver soddisfatto tutte le tue fantasie sessuali.