Racconti erotici, storie eccitanti, letteratura a sfondo sessuale e narrativa a luci rosse per adulti italiana completamente gratuita.
Mia moglie con la sua amica è uno dei più eccitanti ed erotici racconti per adulti nel mondo della narratva a luci rosse, delle fantasie osé, delle confessioni e delle storie di sesso
erotici racconti logo del sito di storie a sfondo sessuale

Altri racconti erotici di Paolo:

Divenni il suo troio
genere gay
scritto il 2011-04-05 23:01:43

La voglia improvvisa
genere gay
scritto il 2011-03-13 23:34:29

Moglie a sorpresa
genere etero
scritto il 2009-01-04 09:00:00

Fantasia quasi realizzata
genere etero
scritto il 2009-01-03 09:00:00






Mia moglie con la sua amica
data racconti erotici 2009-04-15 17:25:40

genere: categoria racconti erotici trans

Ciao a tutti, quella che vi sto per raccontare é una storia vera.



Sono un ragazzo di 33 anni, sposato con una bellissima ragazza di 23. L´ho conosciuta quando ne aveva 16. All´inizio, data la differenza di età, ci incontravamo di nascosto. Lei era ancora vergine anche se mi confessò di aver avuto varie esperienze di sesso orale con il suo ex, cioè di aver fatto pompini visto che lui voleva scopare e lei non se la sentiva ancora. Comunque, quando lei compì 18 anni ci sposammo e finalmente facemmo l´amore. Io avevo avuto tantissime avventure prima di lei e chiaramente avevo molta esperienza al contrario di lei che proprio non sapeva che fare, anzi, dove mettere le mani...

Io approfittai di questo e piano piano, le insegnai a fare di tutto finché divenne una vera porcellona. La storia inizia qui.



Circa un anno fa mia moglie incontro dopo tanti anni una sua vecchia amica che non vedeva da anni. Passarono tutto il giorno insieme e la sera poi la invitò a cena da noi. Anche lei una stupenda ragazza, mulatta, con un corpo incredibile. Tutta la sera non riuscivo a distogliere lo sguardo da lei. Premetto che non ho mai tradito mia moglie.



Si fece tardi e visto che la sua amica vive fuori città, mia moglie le disse di restare a dormire da noi visto che abbiamo una stanza per gli ospiti. Tutta la notte non chiusi occhio fantasticando cose del tipo che lei ci raggiungeva in camera da letto e facevamo l´amore tutti e tre. Non successe ovviamente nulla di tutto ciò.



Passarono alcune settimane e la sua amica veniva sempre più spesso a trovarci. Non resistevo più e allora da stronzo installai una webcam nella stanza degli ospiti perché morivo dalla voglia di vederla nuda. Aspettai che mia moglie si addormento e corsi in ufficio a vedere lo spettacolo "live", purtroppo però anche lei si era gia addormentata.

La mattina dopo uscii di casa presto e verso le 10 mi chiamò mia moglie per dirmi che non si era accorta che fossi uscito così presto e per augurarmi una bella giornata.



Verso le 2 di pomeriggio fui io a chiamare mia moglie per dirle che la sera non sarei rientrato per cena perché avevo un casino di lavoro in ufficio. Lei mi disse che allora avrebbe cenato sola con E. ( la sua amica ) che era rimasta lì. In quel momento mi ricordai della web-cam e connettendomi ad internet ebbi accesso visuale alla nostra camera ospiti. Volevo assolutamente vederla nuda e allora restai in ufficio tutta la sera, fino a quando verso le 22 finalmente entrò in camera. La sola idea di spiarla mi eccitava tantissimo, li mio pisello già cominciava a reagire. Quando E. si spogliò e vidi il suo bellissimo seno, il suo culo rotondo da far crepare d´invidia qualsiasi attrice porno, mi stavo già segando, venni copiosamente e mi lasciai cadere sullo schienale della sedia.



Soddisfatto di quanto avevo visto stavo per alzarmi quando vedo mia moglie entrare nella stanza. Le 2 cominciano a parlare, poi si siedono sul letto e cominciano a baciarsi languidamente. Aguzzai la vista, non volevo credere ai miei occhi, me lo stavo sognano?



L´amica di mia moglie le apri la vestaglia e comincio a toccarle il seno. Nel giro di qualche minuto erano entrambe nude e distese sul letto, baciandosi e leccandosi, il loro strusciarsi era da spezzare il fiato, non credevo che mia moglie fosse diventata così porca.

Era come guardare i filmini che io e mia moglie ogni tanto facevamo poggiando la telecamera sul comodino, ma lei era più scatenata e soprattutto non c'ero io...



Non sapevo che fare, ero incazzato per il tradimento, mia moglie mi tradiva e con una donna! Nello stesso tempo ero eccitato dalla scena e dalla sua carica sessuale, senza accorgermene impugnai il cazzo e mi feci una sega...

Spensi il computer e andai a casa. Quando arrivai tutto sembrava normale, mia moglie era sul divano e guardava la TV, la sua amica nella stanza che dormiva già.



Guardavo mia moglie e non credevo che qualche minuto prima si stava facendo la sua amica. Volevo dirle tutto ma mi vergognavo per via della cam nascosta.

Dopo aver meditato sulla situazione pensai che, data la via che avevo intrapreso, dovevo proseguire in quella direzione per saperne di più. Installai con più cura la telecamera puntandola per bene sul letto, ora sapevo dove guardare...



Due sere dopo ripetei la commedia del lavoro con mia moglie e mi misi comodo in ufficio per scoprire quanto in là si spingesse mia moglie.

Ci volle del tempo, ma dopo 40 minuti le due troie erano già in camera e si stavano spogliando a vicenda. E. cominciò la leccare mia moglie tra le gambe, la quale si lasciò cadere distesa sul letto, potevo leggere il suo piacere sul suo volto, reclinava la testa all'indietro per il piacere, si contorceva letteralmente...



Quando mia moglie si riprese dal poderoso orgasmo vidi E. alzare la testa e alzarsi, non me ne accorsi subito, ma non potei non notarlo a lungo. L'amica di mia moglie aveva un grosso cazzo con una discreta erezione che dondolava tra le cosce. Un fulmine attraversò la mia mente, non sapevo cosa pensare...

Mia moglie guardò ammiccante il cazzo dell'amica, velocemente lo prese tra le mani e lo succhiò avidamente.



Quando il cazzo raggiunse la piena erezione era davvero grosso, soprattutto di diametro, mia moglie mollo la presa e si girò mostrando il culo a E.

Lei senza perdere un secondo la prese da dietro con forza, le dava dei colpi secchi e profondi, mia moglie apprezzava visibilmente. Le due scopavano con grande foga, ero catturato dalle immagini che vedevo sullo schermo.

Mi accorsi che era tardi ed era ora di tornare a casa, diedi un'ultima occhiata allo schermo, mentre mia moglie stava a cavallo della sua "amica", spensi il computer e con il cazzo in tiro corsi verso casa nella speranza di cogliere le due sul fatto.



Nel viaggio verso casa mi resi conto che non sapevo come prendere la cosa, aprire la porta, andare in camera e fare un casino? o cercare, di fruttare la situazione e per fare un bel trio? mi avrebbero accettato?

Nella mia mente giravano un sacco di pensieri, un sacco di domande, ma nessuna risposta...



D'improvviso fui di fronte alla porta di casa, non sapevo ancora cos'avrei fatto una volta varcata la soglia, infilai le chiavi a fatica, ero agitato, sudori freddi lungo la schiena. Aprii.



Mia moglie ed E. erano a tavola e stavano mangiando, nulla di strano, mia moglie mi disse di sbrigarmi per non far raffreddare il piatto. Andai a rinfrescare la mia fronte in bagno, mi accorsi solo lì che avevo ancora un'evidente erezione, mi masturbai fugacemente per scaricare la tensione accumulata e andai a mangiare.



Nei giorni a venire ho dovuto togliere la telecamera per evitare che l'amica di mia moglie frugando nella stanza la scovasse, visto che E. si è di fatto stabilita a casa nostra...



Ancora oggi non le ho detto niente e non so se questa storia va aventi o no, cosa pensate che dovrei fare?

scritto da autore racconto erotico Paolo

racconto letto 20598 volte


Segnala abuso in questo racconto erotico
nick :
e-mail :
motivo :
L'animale che abbaia?






commenti dei lettori al racconto erotico



Box delle utilità, spazio dei link veloci per gli ultimi racconti erotici inseriti, i racconti erotici più letti e più votati.

il racconto erotico più recente

Ultimo racconto erotico inserito:

Mamma troia mi ha dato tutto
scritto il: 2014-09-01 11:48:01



Ultimo racconto erotico votato:

Mamma ed Anna
genere: incesti

Buon divertimento e buona lettura a voi perversi e arrapati.
menu per condividere i racconti erotici

racconto erotico casuale

Per portare alla vostra attenzione racconti erotici che altrimenti non andreste a cercare, perché spesso il caso è molto più eccitante del semplice trovare.

Sonia 2°parte
genere: orge


Speriamo di aver soddisfatto tutte le vostre fantasie a luci rosse.
menu per accedere rapidamente ad un racconto casuale tra tutte le opere

condividi i racconti erotici

Puoi anche condividere un racconto erotico o una qualsiasi altra pagina del nostro sito semplicemente usando il tasto share che trovi qui sotto.
Se il racconto è piaciuto a te, piacerà anche ai tuoi amici, condividilo tramite tutti i più diffusi social network.

Bookmark and Share


Segnala su google la pagina, per diffondere racconti erotici di qualità.




newsletter

iscriviti alla newsletter di erotici racconti e potrai ricevere tutti gli aggiornamenti sui racconti erotici inseriti e sulle statistiche e gli apprezamenti sulle storie più eccitanti tramite una mail.

Speriamo di aver soddisfatto tutte le tue fantasie sessuali.

Top 100 Eros