Racconti erotici, storie eccitanti, letteratura a sfondo sessuale e narrativa a luci rosse per adulti italiana completamente gratuita.
Gli amici di mia moglie è uno dei più eccitanti ed erotici racconti per adulti nel mondo della narratva a luci rosse, delle fantasie osé, delle confessioni e delle storie di sesso
erotici racconti logo del sito di storie a sfondo sessuale

Gli amici di mia moglie
data racconti erotici 2011-04-06 17:13:31

genere: categoria racconti erotici tradimenti

Ebbene si sono un cornuto…l’ho scoperto poco tempo fa…
Ho conosciuto mia moglie 5 anni fa , lei abita a Venezia ed io sono originario della liguria, mi trovavo in veneto per lavoro e tac, ci siamo incontrati e ci siamo piaciuti.
Con gli anni mi sono trasferito a Venezia e poi ci siamo sposati dopo appena due anni. E’ meravigliosa, mora con i capelli ricci , una bocca meravigliosa ed il viso costellato da lievi lentiggini, occhi celesti, e un fisico da paura. E’ una donna socievole , ha milioni di interessi e molti moltissimi amici.
La nostra casa è sempre piena di gente , feste ,cene , serate passate davanti alla tv, insomma una vita piena. Notai da subito che lei , Federica è il suo nome, amava la compagnia del sesso maschile mentre si irrigidiva quando c’erano altre ragazze, normale competizione pensai.
Una sera invitammo a cena tre suoi amici. Fede mi disse che erano amici d’infanzia , erano come fratelli per lei e avrebbe avuto piacere a presentarmeli.
Arrivano a casa , i convenevoli, i saluti e poi ci sediamo sul divano ma ad un tratto mi suona il cellulare “ ei paolo , ciao sono Luca , ascolta devi venire subito a casa mia , bisogna rivedere la pratica di stamani perche’ il capo la vuole per domani mattina” cavolo pensai che palle …..
Inutile dire che dovetti lasciare la cena , promettendo di fare ritorno il prima possibile.
Uscendo dalla porta pensai a mia moglie , con tre uomini in casa….be …dovevo fidarmi..ed usci.
Fortunatamente sbrigai velocemente la pratica e presto feci ritorno a casa. Ma ad attendermi c’erano grosse novità.
Parcheggiai la macchina , e mi avviai nel vialetto verso casa. Prima di arrivare alla porta mi affacciai lentamente , per fare uno scherzo , sulla finestra del salotto e rimasi a bocca aperta per la scena che mi si presento’…
Federica era completamente nuda , in mezzo alla stanza con le gambe divaricate , e Giulio , il suo amico quarantenne , in ginocchio che affondava il viso nella sua fica. Mi sentii gelare….Non sospettavo minimamente che a mia moglie potesse piacere un tipo come lui, quarantanni portati male, con pochi capelli e bianchi , grasso , flaccido. Ma non fu tutto
Da dietro sopraggiunse Ferdinando , un ragazzo robusto , moro alto e bello , di lui in passato ero stato geloso perche’ ha sempre avuto un certo feling con Fede.
Anche lui nudo comincio’ a massaggiare il seno di mia moglie e lei torcendo il capo schiocco la lingua dentro la sua bocca.
In mano aveva un dildo color arancio che dopo aver inumidito nella bocca della mia donna comincio a strusciarglielo lungo il culo . Pensai di avere un incubo. Mi sentii mancare, ma non volevo intervenire.
Pedro il ragazzo spagnolo stava seduto sul divano , il mio divano , mentre si segava.
Fede era una vera maiala, ansimava si contorceva e tenendo Giulio per i pochi capelli gli spingeva il viso nella sua fica.
Ad un tratto lei si diresse verso Pedro che aveva un cazzo enorme e durissimo , allargando la gamba destra si sedette sopra di lui e fece sparire il suo cazzo nella fica.
Comincio’ ad andare su e giu , velocemente e comincio’ pure ad urlare…. Ferdinado montando in piedi sul divano gli mise il suo grosso cazzo in bocca per soffocare le grida..
Giulio nel frattempo prese il dildo e prima strusciandolo e poi con molta attenzione la penetro nell’unico buco libero …il culo.
L’immagine che avevo davanti mi aveva si ghiacciato ma anche eccitato mi ritrovavo con il cazzo duro nei pantaloni e con una gran voglia di piangere ma anche di scopare.
Il primo a venire fu Pedro, lancio’ un urlo e riempi la fica di mia moglie di sperma. Mi accorsi che Fede alzandosi dal perno di carne che lentamente si stava afflosciando emise dalla sua fica uno sgocciolio di sborra che ando’ a finire sulla coscia di Pedro.
Mia moglie sempre con il dildo nel culo , si inginocchio’ e lecco’ il tutto.
Da quella posizione , lei a quattro zampe con il dildo ben saldo nel culo, comincio’ a succhiare il cazzo di Giulio. Oddio quell’uomo schifoso stava mettendo il cazzo nella bocca di mia moglie , ed a lei sembrava piacere. Anche lui venne copiosamente riempendo la bocca di mia moglie con il suo seme caldo.
Ora rimaneva Ferdinando , sfilo’ il dildo dal culo e lo sostituiti con il suo grosso cazzo. Da dove ero io potevo vedere benissimo lo spintere che si stringeva attorno al suo grosso cazzo .
Lei era allucinata, grondava sempre sperma dal viso , e gli occhi erano in piena estasi.
Al momento giusto estrasse il cazzo dal culo e prendendo Federica per i capelli gli riempi la bocca senza nemmeno sprecare una goccia di succo caldo.

Rimasi nascosto fino a che i tre amici non se ne andarono , poi aspettai un'altra ora in piena trance. Che cazzo faccio , entro e spacco tutto, entro e lascio mia moglie oppure….. entro e scopo’ a morte mia moglie.
L’ultima soluzione mi sembro la migliore in quanto il mio cazzo era durissimo e la voglia di soddisfarlo mi fece essere meno razionale.
Entrai in casa , lei era in camera che si stava cambiando. Entrai e facend o finta di niente chiesi come era andata la serata . la risposta fu sbrigativa e sfuggente.
A quel punto fui preso dall’animale che c’è in ogni uomo , la strinsi a me e cominciare a baciarla .
Potevo ancora sentire il sapore di sperma di Ferdinando ma forse anche di Giulio.
La cosa mi arrapo’ da morire . Scesi fino alla fica ed infilai li la mia lingua anche il sapore era lo stesso. Lei non ebbe il coraggio di dire nulla ma vedevo nei suoi occhi la preoccupazione di essere scoperta .
La piegai a noventa gradi e la presi da dietro, con ferocia e con una eccitazione che non avevo mai provato.
Dopo averla scopata , infilai il mio cazzo nel suo culo e solo dopo che anche lei raggiunse l’orgasmo la riempi di sborra .
Appena finito gli sussurrai nell’orecchio “ che bello Fede, andrebbero inviatati piu spesso i tuoi amici “ non so se lei capi.

scritto da autore racconto erotico Dario 201

racconto letto 8609 volte


Segnala abuso in questo racconto erotico
nick :
e-mail :
motivo :
Il colore del sangue?






commenti dei lettori al racconto erotico



Box delle utilità, spazio dei link veloci per gli ultimi racconti erotici inseriti, i racconti erotici più letti e più votati.

il racconto erotico più recente

Ultimo racconto erotico inserito:

La spina di Istambul
scritto il: 2014-10-20 22:47:59



Ultimo racconto erotico votato:

Mamma ed Anna
genere: incesti

Buon divertimento e buona lettura a voi perversi e arrapati.
menu per condividere i racconti erotici

racconto erotico casuale

Per portare alla vostra attenzione racconti erotici che altrimenti non andreste a cercare, perché spesso il caso è molto più eccitante del semplice trovare.

Noi e loro 2
genere: zoofilia


Speriamo di aver soddisfatto tutte le vostre fantasie a luci rosse.
menu per accedere rapidamente ad un racconto casuale tra tutte le opere

condividi i racconti erotici

Puoi anche condividere un racconto erotico o una qualsiasi altra pagina del nostro sito semplicemente usando il tasto share che trovi qui sotto.
Se il racconto è piaciuto a te, piacerà anche ai tuoi amici, condividilo tramite tutti i più diffusi social network.

Bookmark and Share


Segnala su google la pagina, per diffondere racconti erotici di qualità.




newsletter

iscriviti alla newsletter di erotici racconti e potrai ricevere tutti gli aggiornamenti sui racconti erotici inseriti e sulle statistiche e gli apprezamenti sulle storie più eccitanti tramite una mail.

Speriamo di aver soddisfatto tutte le tue fantasie sessuali.