Racconti erotici, storie eccitanti, letteratura a sfondo sessuale e narrativa a luci rosse per adulti italiana completamente gratuita.
Lotta a Tijuana è uno dei più eccitanti ed erotici racconti per adulti nel mondo della narratva a luci rosse, delle fantasie osé, delle confessioni e delle storie di sesso
erotici racconti logo del sito di storie a sfondo sessuale

Lotta a Tijuana
data racconti erotici 2010-08-10 20:37:51

genere: categoria racconti erotici orge

Era il mese di giugno di qualche anno fa,Martina e Matteo erano amanti appassionati ormai da un paio d'anni.

Martina si era sposata a ventiquattro anni con Luca, ormai lo sopportava a malapena!

Quel giorno decisero di scappare, fregarsene di tutti e fare una vacanza in Messico, soli soli.

Da tempo Matteo, cercava (con scarso risultato) di mettere incinta martina, per soddifare il suo istinto forse, o più probabilmente per fare un dispetto a quel cornuto di Luca. La voleva ingravidare per marcare il territorio, la voleva"razzare" come si fa con i cavalli! E Martina acconsentiva all'accoppiamento a scopo riproduttivo, e si concedeva come una cagna in calore

Si svegliarono al mattino, scombussolati dal fuso orario in un luogo surreale. Già perchè con il carattere di Matteo, non ci si poteva sapettre una vacanza normale.

Si ritrovarono in uno squallido albergo di una squallida cittadina di confine chiamata Tijuana.

L'atmosfera di quel posto polvroso eccitò particolarmente Martina che stuzzicava continuamente il povero ragazzo, Martina era una splendida ragazza, alta un metro e settantadue, occhi azzurro cielo, carnaggione chiara e capelli castano chiaro, tinti cioccolato. Aveva un aspetto nordico ma molto dolce e sensuale!

Qando camminava per la strada i messicani si giravano a guardarla, e la desideravano, questo a Matteo non dispiaceva, immaginava di quardare mentre qualcun altro la montava.. tanto non era la sua di moglie, nessun onore da difendere!

Dopo tre giorni passati tra alcool sesso e gioco d'azzardo il ragazzo era ormai smunto, Martina era sempre più eccitata e insaziabile.

Un pomeriggio si ritrovarono in un locale dove facevano combattere i galli, Martina ubriaca e presa dalla febbre per questo tipo di scommesse puntò più volte e alla fine perse una forte somma di denaro.

La disperazione e lo sconforto colsero i due dopo aver realizzato di non avere più i soldi per pagare l'albergo e per far ritorno a casa, in messico chi non paga i debiti viene scannato come una gallina! Nella stessa situazione dei due si trovò una giovane coppia di americani, dopo svariate minacce si arrivò ad una soluzione.. le due ragazze (Martina e l'americana Jenny) dovevano battersi in un incontro di lotta nel fango. La vincitrice si portava a casa circa mille e cinquecento dollari, e quindi la possibilità di pagare i debiti e far ritorno a casa.

Le due accettarono di buon grado la sfida, entrambe egocentriche quanto basta avrebbero avuto addosso lo sguardo eccitato dei loro uomini.. e quello di un'altra cinquantina di messicani...

Il proprietaio del locale aprì un'altra stanza, dove c'era un grande e lurido vascone pieno di fango, la folla cominciò ad incitare le due lottatrici, LUCHA LUCHA LUCHA! i due ragazzi eccitati dall'idea di vedere le loro donne lottare le accompagnarono a dordo ring, le due con indosso solo un costumino da bagno rimediato loro dal propietario del locale, dapprima sembravano un po' impacciate, poi crazie alla crescente incitazione del pubblico,le due si atteggiavano già da professioniste.

Le due ragazze finalmente si tolgono lentamente gli accappatoi ed entrano nella vasca di fango, intanto incalzano le scommesse e il tifo del pubblico, le due sono carponi l'una difronte all'altra, si girano intorno come cagne, Jenny è una biondina piccolina 1'56, con un bel corpicino, sederino tondo, bei seni e piedini piccoli, Martina un po' più impacciata lancia uno sguardo a Matteo, come per dire: amore, sto lottando per te.. goditi lo spettacolo!

l'incontro ha inizio, le due si affrontano in una prova di forza, Jenny sembra avere la meglio, un groviglio di gambe che si inrecciano, culi e piedini tesi che spuntano dal fango, Jenny è sopra! blocca Martina con una bella presa e non molla, l'arbitro le separa e subito vengono spinte l'una contro l'altra. Dal bordo Matteo incita la sua donna.. DAI MARTINAAA, NON FARTi METTERE SOTTO!! le due sono dinuovo alla prova di forza, ancora una volta l'americana sembra avere la meglio, Martina guarda Matteo con rassegnazione, "è troppo forte" sembra voler dire, la biondina lotta con grande energia, i due corpi scivolano luno sopra l'altro coperti di morbido fango le due lanciano qualche mugolìo.. è uno spettacolo magnifico!

La stanchezza comincia a farsi sentire dopo alcuni minuti e Martina è ancora sotto, ma non ci sta a prenderle da una ragazza più piccolina e in un momento di frustrazione tira i capelli all'avversaria.. l'incontro degenera in rissa, Jenny si scaglia su Martina con una combinazione impressionante di pugni al cordo e al viso, Martina accenna ad una reazione ma sembra impotente sotto i colpi della bionda! Qualcuno grida: TOGLIETEGIELA DI DOSSO, COSI' L'AMMAZZA!!!

Le due vengono separte, (ommeglio tolgono Jenny da sopra Martina), Martina cerca lo sguardo perso di Matteo, non ce la faccio dice, Jenny invece si rivolgeal pubblico mostrando i muscoli e il suo bel didietro: sono io la più forte!! una sciaquuta al viso e si riprende, il pubblico è incontenibile, e vuole godere dello spettacolo fino alla fine.

Martina sembra non voglia continuare il match, ma viene presa per i capelli e ributtata al centro della vasca, quelli che avevano scommesso su di lei sono inferociti e vogliono essere risarciti. Intanto nella vasca è lo stesso ritornello, Martina non è tagliata per il combattimento, Jenny la cavalca in modo molto sexy concedendo qualcosa allo speyttacolo, il pubblico è in delirio... è finita! L'arbitro alza il braccio di Jenny che mette un piede sopra il corpo riverso a terra di Martina, battuta e umiliata da un'americana più piccola ed ora anche più sexy di lei!

Jenny viene portata in trionfo, quei messicani non avevano mai assistito ad un incontro tra due ragazze così carine,e il suo fidanzato incassa la somma pattuita.

Matteo invece viene fermato da alcuni uomini,altri messicani (sette o otto)

intanto si stanno spogliando, e stanno per entrare nella vasca dove Martina ancora un po' stordita è seduta nel fango. Matteo capisce quello che sta succedendo ma sembra più eccitato che arrabbiato!

Intanto un grido si sente tra il casino generale, un messicano grasso e sudicio allarga le coscie di Martina e la penetra con forza, se ne aggiungono altri e le urla si trasformano lentamente in mugolii... il corpo di martina è dilaniato, la sua vagina è piena di sperma e ad ogni stantuffata sgorga sempre più copioso.

Martina è ricoperta di fango e sperma dalla testa e i piedi, e anche Matteo non ha resistito ed è venuto nei pantaloni..

L'indomani, i due raazzi stravolti da questa esperienza, lasciano lo squallido motel per avvirsi a lasciare il paese, nel bar sottotante Martina incontra Jenny che gli fa un cenno come pe dire: hei com'è andata? ..e Martina trattenendo un conato di vomito: credo di essere incinta.

scritto da autore racconto erotico Mescal

racconto letto 3642 volte


Segnala abuso in questo racconto erotico
nick :
e-mail :
motivo :
Il colore del sangue?






commenti dei lettori al racconto erotico



Box delle utilità, spazio dei link veloci per gli ultimi racconti erotici inseriti, i racconti erotici più letti e più votati.

il racconto erotico più recente

Ultimo racconto erotico inserito:

Risveglio di mamma
scritto il: 2014-10-01 08:05:54



Ultimo racconto erotico votato:

Mamma ed Anna
genere: incesti

Buon divertimento e buona lettura a voi perversi e arrapati.
menu per condividere i racconti erotici

racconto erotico casuale

Per portare alla vostra attenzione racconti erotici che altrimenti non andreste a cercare, perché spesso il caso è molto più eccitante del semplice trovare.



Speriamo di aver soddisfatto tutte le vostre fantasie a luci rosse.
menu per accedere rapidamente ad un racconto casuale tra tutte le opere

condividi i racconti erotici

Puoi anche condividere un racconto erotico o una qualsiasi altra pagina del nostro sito semplicemente usando il tasto share che trovi qui sotto.
Se il racconto è piaciuto a te, piacerà anche ai tuoi amici, condividilo tramite tutti i più diffusi social network.

Bookmark and Share


Segnala su google la pagina, per diffondere racconti erotici di qualità.




newsletter

iscriviti alla newsletter di erotici racconti e potrai ricevere tutti gli aggiornamenti sui racconti erotici inseriti e sulle statistiche e gli apprezamenti sulle storie più eccitanti tramite una mail.

Speriamo di aver soddisfatto tutte le tue fantasie sessuali.