dominazione racconti porno per genere dominazione Racconti erotici, storie porno, letteratura per adulti, narrativa a luci rosse, letteratura erotica di qualità fantasie sessuali e confessioni completamente gratuite

dominazione Sottomissione BDSM, master e mistress, dominatori e sottomessi

Solo i racconti erotici del genere che più stimola la tua carica di erotismo

Il genere Dominazione, complementare della sottomissione, è una parte fondamentale nel BDSM (Bondage-Domination-Sado-Masochism), raccoglie i racconti erotici in cui l'eccitazione viene provocata non dal puro e semplice contatto sessuale, ma dal controllo e dall'autorità che il "dom" (dominatore o dominatrice) detiene sul "sub" (sottomesso o sottomessa). I rapporti tra dom, nel caso sia uomo Master, nel caso sia donna Mistress, e sub sono del tutto indipendenti dal sesso delle due parti.

8 3 9 racconti erotici del genere dominazione e sono stati letti 4 6 0 2 0 0 4 volte.

Brenda e la capo reparto due
Presero le scale ed iniziarono a salire, ad ogni piano le due donne facevano commenti sul corpo della ragazza che avevano davanti, bel culo a mandolino diceva una . e l’ altra aggiungeva, bello? Magnifico direi io, ed il buco? Del buco cosa ne dici? Al secondo piano invece: Che fica magnifica che ha, sembra il guscio di un ostrica, chi sa se...
scritto il 2015-09-01 | da Il boss
Il primo incontro tra la cagna e il padrone coach
primo capitolo Quando imboccai il vialetto di pini si sentivano chiaramente le cicale frinire. Era una giornata caldissima. Ma io non sudavo per la temperatura. Ero un misto di emozioni, di eccitazione. "Stanza numero 27" era stato il sintetico messaggio che lui mi aveva lasciato. Salgo una rampa di scale del motel e quella porta era davanti a...
scritto il 2015-08-31 | da cagnadiluca68
Brenda e la caporeparto
Brenda e una donna dal fisico mediterraneo, mora, alta ,180 una sesta di seno belle gambe slanciate. Lavora in una multinazionale ed è segretaria di una capo reparto! Dopo una pio di mesi, venne la nuova capo reparto ed il giorno dopo convocò nel suo ufficio Brenda dicendole tramite telefono che doveva comunicare alcune cose riservate! Dopo...
scritto il 2015-08-31 | da Il boss
L'iniziazione di una matricola alla facoltà di medicina
Buongiorno a tutti, mi presento, sono Carolina, studentessa di medicina al terzo anno, sono di capelli rosso rame, occhi verdi acqua , alta 1,70 con una quarta abbondante di seno. Oggi vi voglio raccontare come avvenne la mia iniziazione alla facoltà quando ancora ero iscritta al primo anno e considerata una matricola dagli anziani della...
scritto il 2015-08-31 | da Il boss
Lisa, la zia, le amiche della zia e la dottoressa
racconto che sto per narrarvi, mi é stato raccontato da una ragazza Lisa, di 28 anni.( lisa 28 anni fisico mediterraneo alta 1,75 occhi verdi ed una quinta di seno a forma di mela) La zia Sofia, 35 anni, anche lei donna mediterranea e bella formosa, con occhi marrone scuro quasi neri) Nel mese di agosto, si recò dalla sorella della madre in...
scritto il 2015-08-31 | da Il boss
Indicazione stradale a 2 militari che si approfittano
Storia vera di una ragazza che mi ha raccontato l'accaduto, per cui userò nomi falsi ma l'episodio è reale. NOEMI è a roma con la sua auto mini in una sera d'estate per incontrarsi con 2 sue amiche calabresi che alloggiano e studiano a roma, così arrivata in città dopo un lungo viaggio in macchina dalla calabria e avendo il cellulare...
scritto il 2015-08-31 | da DANY
Compagni di scuola bastardi 2
Dopo che il bidello mi fece ingoiare tutta la sua sborra mi sciacquaii la bocca nel lavandino del bagno e cercai di vomitare infilandomi due dita in gola e subito rimisi tutto compreso lo sperma di quel bastardo.. stavo per uscire quando entrano quei cinque bastardi dei miei compagni."Cazzo! Ti senti male? Hai vomitato.. ragazzi guardate qui nel...
scritto il 2015-08-28 | da DANY
L'avventura della mia ex ragazza durante la nostra pausa di riflessione
Aveva gli occhi verdi e i capelli biondi, lisci e lunghi che scendevano ai lati del viso e incorniciavano una faccia da pompinara che già a diciotto anni mostrava per bene. Il viso tondo con due belle guance, due labbra belle gonfie e il nasino con le sopracciglia chiare. Alta 170, era magra con un bel culetto, belle gambe snelle e la terza di...
scritto il 2015-08-28 | da JLondon88@hotmail.com
Compagni di scuola bastardi
I miei genitori mi avevano iscritta ad una scuola in prevalenza maschile al quinto ed ultimo anno eravamo rimaste solo 2 ragazze e 20 ragazzi molti avevano cambiato scuola e 2 ragazze furono bocciate nel corso degli anni fatto sta che alquinto anno ci avevanouniti con un altra classe perche eravamo troppo pochi. Io non andavo molto daccordo con...
scritto il 2015-08-27 | da luanatroi
Tornata sigle - cap 2
Dopo “l’incontro” con il mio capo, la prima ora è passata a rilento. Ho cercato di muovermi il meno possibile ed ho evitato di alzarmi. Tutto quello che desidero, è andare in bagno e togliermi di dosso le pinze che mi provocano tutto questo dolore. Il fastidio è tale da entrarmi nel cervello e impedirmi di pensare e concentrarmi sul...
scritto il 2015-08-26 | da venus.10690
Abusata di ritorno in autostrada
Salve sono LUANA bella ragazza 38 anni separata da 2 anni senza figli alta 1, 75 magra con un bellissimo fondo schienacapelli lunghi biondi e una terza abbondante mi piace curarmi molto ffaccio sport vesto sempre sexy specie in estate mettendo in mostra le mi forme e le gambe lunghe e ben delineate da palestra. Finite le vacanze dai miei...
scritto il 2015-08-25 | da DANYTROIA
Samanta - 5
Il pomeriggio di lezione più noioso, inutile e lungo da quando aveva iniziato l'università di cui avesse memoria. Quel giorno sarebbe corsa via volentieri, ma l'obbligo di frequenza l'obbligava a star seduta suo malgrado e seguire, alla meno peggio, quella noiosissima lezione tenuta dal professor Verdi. Questo docente era un omino basso e...
scritto il 2015-08-25 | da Ronin
Sogno o realtà?
CAPITOLO UNO – Sogno o realtà? Mi sentivo in una posizione strana e inspiegabilmente stanco, con una pesantezza che ostacolava anche il mio pensare e riflettere. Uno stato di pigrizia corporale, mentale e della volontà. Non riuscivo a vedere nulla perché i miei occhi erano coperti con una benda o qualcosa che m’impediva di vedere, tutto...
scritto il 2015-08-24 | da Jag123
In regalo
Rientro a casa leggendo l’ultimo messaggio arrivato “Abbiamo Anna ospite stasera”. Storco un po’ il naso , francamente speravo in una serata intima ma pazienza, magari va via presto e qualcosa si combina lo stesso. Quando entro dalla porta però mi accorgo che c’è qualcosa di strano , luce soffusa , un silenzio particolare ,...
scritto il 2015-08-21 | da Pampero
Voglio imbottirmi di te
Riccardo ascoltava in silenzio il variare di quel bel brano jazz-fusion di John Scofield dal titolo “Gil B643” dai toni armoniosi, bilanciati, penetranti e ritmati. Aveva chiuso gli occhi e i suoi pensieri seguivano il fascino e le suggestioni delle note di quel magnifico pezzo, in quanto aveva sentito il profumo di lei nella stanza. La...
scritto il 2015-08-17 | da Idraulico 1999
A casa tua
A casa tua , sul tuo letto, mi hai appena spogliato e mi guardi. Ti voglio da morire, ma continui a giocare con me perchè mi piace vedermi contorcere tra le lenzuola, aggrapparmi a tutto e cercare di tirarti a me. Mi leghi, lasci passare la corda tra il collo e la schiena così da lasciarmi libere le mani, mi fai scendere a gattoni sul...
scritto il 2015-08-16 | da ama88
Samanta - Capitolo 3
Capitolo 3 Finito il film, è ora di mantenere le promesse fatte. Promesse che potrebbero rivelarsi non così tanto sgradevoli alla fin fine. Scena finale, musica, titoli di coda. Momento di silenzio generale. Dopo alcuni istanti, mentre ancora la musica finale riempiva l'aria, i ragazzi iniziarono a spezzare il silenzio con chiacchiere e...
scritto il 2015-08-16 | da Ronin
I miei genitori
Ecco, io sono un ragazzo di 19 anni e i miei sono separati da un annetto. Passo tanto tempo con mia madre che con mio padre. Sono figlio unico e fino a quel momento avevo tantissimi complessi sul mio fisico non adatto ad essere un uomo. 160 cm, tutti e quasi tutte più alti di me, ho preso l'altezza da un mio nonno, 27 chili, niente muscoli o...
scritto il 2015-08-15 | da Cazzettino
Un viaggio sullo Yacht
Si va in barca, una barca molto grande, uno yacht di lusso. Fa caldo, è estate... Per salire sullo yacht togliamo le scarpe. Io posso ammirare i tuoi piedini! Ci dirigiamo subito nella cabina letto, molto grande, con un letto rotondo posizionato esattamente al centro. Ti butto sul letto e ti strappo i vestiti. Sono troppo arrapato, devo...
scritto il 2015-08-15 | da spkc
Greta il mio nuovo giocattolo prologo
Chi mi volesse contattare può scrivere a padrone29@gmail.com Greta è una mia giovane lettrice, un assidua frequentatrice del mio blog e dei miei racconti sparsi in vari siti web, ma non ha mai avuto il coraggio di contattarmi. Si sente una sottomessa fin nel midollo, ma non ha mai avuto coraggio di affrontare le sue sensazioni e la sua vera...
scritto il 2015-08-14 | da Padronebastardo
Schiavo, cornuto e umiliato da mia moglie (3)
Qualche settimana dopo il parto mia moglie Valentina ricominciò suo solito tran tran. Aveva 4 o 5 trombamici che a turno la scopavano in tutti i modi. A me era riservato l'onore di leccarle piedi, ascelle e figa. Il mio microcazzo era sempre chiuso nella cintura di castità, e anzi mentre prima del parto circa una volta alla settimana Valentina...
scritto il 2015-08-14 | da stefano_slave
La scuola della dominazione - Parte 3
Ero ancora frastornata dall'ultimo trattamento ricevuto da Axel, mi guardavo attorno ed avevo la vista annebbiata... mi girava la testa e il mio corpo era pesante come se qualcuno stesse ancora sopra di me... non riuscivo a muovere un muscolo. Passarono attimi interminabili, saranno stati 10 o 15 minuti dove io ero ferma, legata ai paletti della...
scritto il 2015-08-13 | da Lolita
Helga, umiliata alla visita ortopedica
Ero fidanzato con Helga, una ragazza di origine austriaca, da circa quattro mesi. Lei lavorava come barista di fronte alla mia università e devo dire che stavo decisamente bene con lei, sia caratterialmente sia sessualmente. Iniziai però a provare la mia solita e antica curiosità e mi chiesi come avrebbe reagito durante una visita medica. Non...
scritto il 2015-08-13 | da trettern
Stesso Hotel dell'altra volta stessa camera
Tutto ha inizio a Milano, in una sera nebbiosa di novembre, fa un freddo cane e c'è la nebbia. Abbiamo appuntamento a porta genova alle 18.00. È venerdì. Arrivo con la BMW tirata a lucido, tu la conosci subito perchè è targata Francia. Mi vieni incontro e apri la portiera, non dici niente, sei silenziosa, io non apro bocca. Come se non...
scritto il 2015-08-13 | da SPKC
La scuola della dominazione - parte 2
Insomma... avevo deciso di rimanere in quella scuola così particolare perchè, oltre ad eccitarmi, mi incuriosiva fin dove la perversione mi avrebbe spinta. La sera mi addormentavo pensando sempre a cosa mi sarebbe successo il giorno successivo e spesso, ripensando alle giornate in classe, rivivevo tutto nella mia mente e, eccitandomi, mi...
scritto il 2015-08-13 | da Lolita
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.