bondage racconti porno per genere bondage Racconti erotici, storie porno, letteratura per adulti, narrativa a luci rosse, letteratura erotica di qualità fantasie sessuali e confessioni completamente gratuite

bondage Soggezione fisica del partner, schiavi, subire passivamente i piaceri sessuali

Solo i racconti erotici del genere che più stimola la tua carica di erotismo

Il genere bondage, che deriva dall'inglese schiavitù, raccoglie tutti i racconti erotici che trattano della soggezione fisica del partner con l'uso di legature, corsetti, cappucci, bavagli. Insomma più in generale sull'impedimento consenziente alla libertà fisica, di muoversi, di vedere, di parlare, di sentire. L'unica concessione è subire passivamente i piaceri sessuali di una o più persone.

2 7 racconti erotici del genere bondage e sono stati letti 1 6 9 0 7 2 volte.

Fuoco cammina con me
"Adesso ti vorrei legare... Anzi, ho un'idea! Io vado a prendere le birre e te mi aspetti qui legata al letto, ok? Eh Lyd, ok?" Io lo guardavo, con la bocca socchiusa, non sapevo se stesse scherzando o no. "Si..." gli dico, lui si avvicina e continua a toccarmi, su e giù, dentro e fuori la fica e il culo. Io gemo ed ansimo, ho la faccia sul...
scritto il 2015-04-14 | da Lyd
I limiti dell'appartenenza
“Devi dimostrarmelo di voler essere veramente mio” “Sì, lo voglio” “Allora devi procurarmi delle corde di canapa, resistenti e ben lubrificate, perché per fare certi passaggi ho bisogno che scorrano sulla tua pelle e si adattino bene al tuo corpo” “Per quanto tempo mi terrai legato?” “Ti terrò legato finché ne...
scritto il 2015-03-16 | da Angelo Lancelot
La prima volta di mia moglie al club privé
Peter E Miriam siamo sposati da oltre 14 anni, e abbiamo sempre fantasticato, sulla possibilità di un menage a tre/quattore Lei da sola con soli uomini. Mia moglie l'ho sposata vergine non ha mai avuto nessuno oltre al sottoscritto. Io mi sono sempre considerato un porco, ho sempre reso le mie donne delle maiale, tutto accade con molta...
scritto il 2015-02-01 | da peter rambo
Luisella la manager
Bendata. Con le mani legate dietro la schiena con un nastro di seta. In ginocchio. La bocca spalancata da una pallina di gomma tenuta da un elastico. Scarpe lucide nere tacco 12, calze autoreggenti nere con la riga. Niente mutandine. Reggiseno di pizzo nero che sostiene i miei seni senza coprirli. I capezzoli esposti e duri. Trucco pesante,...
scritto il 2015-01-12 | da Luisellaporcella
18 anni
La giovane fanciulla era rimasta estasiata dal ricevere il piscio caldo tra le sue tette e ci ripenso' tutta la notte toccandosi e venendo più' volte è nel frattempo pensava a quello che avrebbe dovuto fare per il suo padrone.aveva ricevuto precise disposizioni" ci vediamo domani pomeriggio alle 16.00,vestita con maglione a V con reggiseno...
scritto il 2014-12-30 | da Tano III storia
La regola cinque
Rallenta pure l'ansia con cui respiri... non rimarrai a lungo cosi'. Sappiamo entrambi che non e' comoda la posizione, ma oggi sara' breve, vedrai.... Regola uno. Le gambe saranno sempre alzate... cosi', ecco. Da adesso allo scadere del patto. Divaricale pure... si'. Puoi. Appoggiale ai braccioli della poltrona, ma non voglio mai vederle...
scritto il 2014-12-24 | da Grafito
Bastarda
- Stavolta faccio tutto io. Non faccio in tempo a rispondere che mi hai già detto tutto ed hai riattaccato. Sono ancora col telefono in mano quando sento suonare alla porta. Vado e prima ancora di accorgermi che sei tu mi sento spingere. Perdo l'equilibrio, faccio di tutto per rialzarmi, ma tu spingi ancora, poi mi riafferri e spingi ancora. Mi...
scritto il 2014-12-16 | da mennic
Legata al Letto
Questa che sto per scrivere è la cronaca di una delle ultime serate passate con Alessandra (nome di fantasia) quando c’eravamo già lasciati ma vivevamo ancora insieme e non so spiegarmi il perché, il sesso era all’ordine del giorno…molto più di prima. Quella sera mangiando mi confidò che siccome nei nostri 10 anni di relazione non...
scritto il 2014-12-12 | da LightNight
Dolce tortura
Sento scorrere dentro di me la passione. Il tuo sguardo accarezza la mia pelle. I tuoi pensieri sfiorano la mia mente. Sono vittima delle tue carezze e del tuo sguardo. Brividi di passione percorrono il mio corpo già pronto ad ogni tuo capriccio. Legata e bendata al mondo libera nelle tue mani. forti sensazioni il mio corpo e...
scritto il 2014-12-07 | da Niela
18 anni
La mia nuova schiavetta quella sera mi deve lasciare presto perché il papà vuole che torni presto...ci diamo appuntamento per il pomeriggio del giorno dopo e mentre l'accompagno a casa mi fa un pompino da vera esperta e mi ringrazia per la bella serata e aggiunge:spero padrone che domani saprò essere migliore di stasera e mi lecca la mano...
scritto il 2014-11-29 | da Tano
La corda tra le cosce
Sdraiata sul letto, la notte ha portato un sonno rigeneratore, ma sento freddo.mi ridesto un po e non ho il piumone a coprire la mia pelle nuda che ha i brividi. Apro gli occhi per controllare lorario cercando di capire che fine hanno fatto le coperteTi vedo ai piedi del letto, in piedi mi osservi con una corda in mano. Mi siedo e cercando di...
scritto il 2014-11-28 | da FutAstrid
18 anni
I a 18 anni,aveva avuto una sola esperienza troppo "veloce"e aveva tanta voglia di scopare.La prima sera usciamo e mi chiede se soffro di "precox" l'ho tranquillizzata e siamo andati a mangiare una pizza ma mentre mangiavamo il c.diventava sempre più' duro di fronte a lei bionda' camicia sbottonata bianca ,con una terza coperta da un reggiseno...
scritto il 2014-11-27 | da Tano
Le mie labbra distrutte
La storia è inventata,da una serie di mie fantasie Stavo a Roma,nell'EUR,come lavoro faccio la puttana,un cliente mi ha chiamato per fare sesso li vicino,subito fuori dal raccordo. Era sabato,dove faccio pagare più,avevamo appuntamento alle 20:00,puntuale arrivai a casa sua,mi sembrava una persona normale,di circa 30 anni. Entrata a...
scritto il 2013-03-18 | da FuckMeForever
La mia iniziazione
Buongiorno a tutti, mi chiamo Marina, di norma sono molto timida, ma sono troppo entusiasta di scrivere questa cosa che mi è successa da mettere da parte tutte le mie esitazioni. L'episodio che Vi racconterò è un fatto realmente accaduto nel gennaio di quest'anno. Farò una breve anticipazione su chi sono e dove vivo. Già sapete che mi...
scritto il 2012-08-21 | da Marina S.
Notti caldissime 3° parte
Sei già sdraiato sul tuo letto a casa tua e sei in dormiveglia, così stanco della giornata, che indossi ancora il tuo completo con la camicia, ti sei lasciato andare sul materasso sfinito, credi che non ci sia nessuno a casa. Il tuo primo errore, io sono entrata con le chiavi che hai lasciato l’ultima volta, le ho tenute così care nel mio...
scritto il 2012-06-07 | da Cristallodirocca
Il regalo di nozze
Il regalo di nozze Capitolo primo Come tutti i giorni Emanuela controllò nella bacheca degli annunci dell’università’ per vedere se trovava qualcosa di interessante, era alla ricerca di un alloggio da condividere con altre studentesse. Tra i molti annunci ne trovò due che potevano interessarle, nel primo una ragazza proponeva di...
scritto il 2012-03-21 | da Ares473
Curriculum vitae
Capitolo 1 Il lunedì mattina segna l’inizio di una settimana lavorativa per Federica che alle 7:00 è già sotto la doccia e dopo aver indossato uno dei suoi tailleur, un po’ di trucco esce dirigendosi in auto verso l’ufficio. 38 anni, sposata con un noto avvocato, niente figli, Federica Rossi è la responsabile del personale...
scritto il 2012-03-14 | da Ares73
Signora padrona
L’incontro casuale è sempre stato uno dei pensieri più ricorrenti nell’immaginario erotico maschile: quella volta, tuttavia, sapevo bene con chi avrei avuto a che fare e non potevo certo recriminare se con me stesso. Ci eravamo conosciuti sul luogo di lavoro e, dopo alcuni scambi di battute, inevitabilmente i nostri discorsi erano...
scritto il 2011-12-13 | da Jon Harmon
Missione compiuta
Quando si svegliò, aveva ancora i sensi intorpiditi; non ricordava dove si trovasse, né per quale motivo si era addormentata. Il morbido contatto con le soffici lenzuola del letto nel quale si era risvegliata le avevano fatto ritornare in mente alcuni ricordi, ancora privi – tuttavia - di una connessione logica. Era un agente...
scritto il 2011-08-20 | da Jon Harmon
Incontro fatale
Mi chiamo D.B. e sono uno studente universitario; come molti dei miei colleghi, per pagarmi gli studi faccio dei lavoretti che mi consentono di sbarcare il lunario e di andare avanti con il mio corso di laurea. Quello che pochi sanno, invece, è che sono uno scrittore di racconti erotici e che proprio da quello ricavo la mia maggiore fonte di...
scritto il 2011-07-27 | da Jon Harmon
Asia
1. Il Capitano Marley era il capitano più spietato dell’intero continente, il flagello dei mari, avrebbero detto in giro le voci. In realtà era un gentiluomo raffinato, amante del buon vino, delle ragazza e delle morti prolungate. Se qualcuno gli faceva un torto o decideva di ribellarsi lui lo faceva legare all’albero di trinchetto o...
scritto il 2011-06-23 | da Asia
La notte brava di Michelle Winter
L’auto correva veloce. La grande città era già lontana. Aveva una meta precisa e stava già arrivando dove voleva. Trentadue anni, bella, bionda, terza di reggiseno, capelli biondi lisci e lunghi, occhi azzurri, Michelle Winter era già una manager affermata. Molte aziende, soprattutto quelle concorrenti, l’avrebbero ingaggiata. Era giunta...
scritto il 2010-08-04 | da Jack Thunder
Partita a carte di una zoccoletta
Era da tempo che cercavo di farmi invitare da Mauro, il mio collega.
Quel giorno avevo messo la minigonna in ufficio e, essendo proprio di fronte a lui, aspettavo il momento giusto per fargli notare le mie autoreggenti.
Finalmente gli cade la penna...
È il momento di accavallare le gambe, pensai.
Tombola, ecco che la...

scritto il 2010-06-03 | da Anonima
Il Libro
Cap. 1

Francesca entra nel piccolo viale sterrato della villa. Anche se una sola volta avesse voluto, non sarebbe mai riuscita ad arrivare in ritardo ad un appuntamento. Mai una volta. Aveva detto a Laura che sarebbe arrivata verso le due del pomeriggio ed ecco che alle quattordici spaccate di quell'assolato pomeriggio di Luglio...

scritto il 2010-03-22 | da Anonimo
Corde
...Voglia di farmi male. Dolore lancinante...sovrapposto. Lacrime e sale. Notti sudate.
Giorni sanguinosi…di dolore e rabbia e odio e tenerezza e amore. Insostenibili pensieri…
Ti odio ti odio ti odio ti odio. Vorrei farti male. Vorrei tu sentissi il mio male. Sento le tue scariche di adrenalina, il coinvolgimento totale. Sei...

scritto il 2010-03-16 | da Anonima